FiorenzuolaToday

Stazione ferroviaria, Tagliaferri (Fdi) chiede di salvare la biglietteria

“Se l’annunciata riduzione di orario dovesse permanere anche a settembre costituirebbe l’inevitabile preludio alla chiusura definitiva”

Il consigliere regionale Tagliaferri davanti alla biglietteria di Fiorenzuola

“Quali iniziative urgenti intende assumere la Giunta regionale a tutela dell’utenza, in particolare dei pendolari, per garantire il mantenimento della biglietteria di Fiorenzuola d’Arda?”. A intervenire sulla riduzione del servizio nella stazione piacentina, con un’interrogazione al governo regionale, è Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia. È stato affisso un avviso in stazione, spiega il consigliere, “tramite il quale le FS comunicano alla clientela che la biglietteria, a partire dal primo luglio, sarà aperta soltanto nelle giornate di lunedì e venerdì, dalle 6.35 alle 13.30”. Nel rilevare che nell’avviso non è indicata la data in cui verrà ripristinato totalmente il servizio, il consigliere evidenzia che “se l’annunciata riduzione di orario dovesse permanere anche a settembre costituirebbe l’inevitabile preludio alla chiusura definitiva della biglietteria”. Anche le rassicurazioni dell’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini, conclude Tagliaferri, “sono rimaste disattese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento