FiorenzuolaToday

Stordita con uno spray da finti tecnici, anziana derubata

I fatti sono accaduti giovedì 17 gennaio in pieno centro a Fiorenzuola. Un'80enne ha aperto la porta del proprio appartamento a due sconosciuti che si sono spacciati per addetti di Iren con tanto di cartellini di riconoscimento e un berretto da vigile

Una pattuglia dei carabinieri di Fiorenzuola

Era circa l’ora di pranzo quando due persone di circa trent'anni le hanno suonato il campanello presentandosi come tecnici del servizio idrico. Dall’altra parte della porta c’era una donna di 80 anni che, fidandosi forse dell’aspetto piuttosto serio dei due, dei tesserini di riconoscimento con foto – anche questi ovviamente finti – e di un berretto da vigile urbano che indossavano, li  ha fatti entrare. Purtroppo, però, l’anziana non ha capito di aver aperto la porta di casa a due truffatori che hanno messo a segno l’ennesimo raggiro. E' accaduto nella mattinata di giovedì 17 gennaio in pieno centro a Fiorenzuola. Erano passate le 11.30 quando nell’appartamento della vittima sono entrati due sconosciuti che si sono spacciati per addetti di Iren. «Abbiamo riscontrato anomalie lungo le tubature e l’acqua potrebbe contenere sostanze tossiche» - avrebbero detto i malviventi. Lei ha eseguito, ma non appena ha aperto i rubinetti dei lavandini sembrerebbe che i due fantomatici tecnici abbiano spruzzato uno spray che a contatto con l’acqua avrebbe sprigionato nell’ambiente una sostanza da un odore strano che ha stordito la vittima. Hanno avuto così modo di sottrarle 400 euro e poi fuggire. Una volta ripresa l’anziana, non si è più trovata di fronte i finti tecnici e ha capito di essere stata vittima di una truffa. Non ha potuto fare altro che chiamare i carabinieri che hanno raccolto la denuncia e avviato le indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento