FiorenzuolaToday

Tagliaferri: «Prevenire gli incidenti stradali causati da ungulati»

«Ennesimo tragico incidente sulle strade del Piacentino: un sessantatreenne ha perso la vita per evitare un cinghiale che aveva invaso la carreggiata, mentre la moglie ha riportato diverse ferite»

Con un’interrogazione rivolta al governo regionale Giancarlo Tagliaferri di Fratelli d’Italia chiede l’attivazione di un piano straordinario di abbattimento controllato del cinghiale. Il consigliere, che cita “l’ennesimo tragico incidente, solo di ieri sera, sulle strade del piacentino (sulla via Emilia parmense tra Fiorenzuola e Alseno), un sessantatreenne ha perso la vita per evitare un cinghiale che aveva invaso la carreggiata, mentre la moglie ha riportato diverse ferite”, spiega che “è giusto applicare metodi di contenimento per la prevenzione dei rischi a persone o cose”. I cinghiali, si legge nel testo dell’atto, “sono una popolazione selvatica in grande espansione che può provocare danni alle produzioni agricole e zootecniche, oltre a essere potenzialmente pericolosa per la pubblica incolumità”. È quindi necessario, rimarca Tagliaferri sul tema, “capire quali siano le azioni attivate da ciascun Ambito territoriale di caccia (Atc) per contenere la popolazione dei cinghiali (considerando gli strumenti messi attualmente a disposizione dalla Regione)”. Il consigliere vuole poi sapere dallo stesso esecutivo regionale “cosa intenda fare per prevenire gli incidenti stradali causati da ungulati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento