FiorenzuolaToday

Presa a schiaffi da tre ladri incappucciati davanti a casa, 57enne all'ospedale

La donna stava rincasando quando a un certo punto ha notato tre individui a volto coperto intenti a forzarle la porta della propria abitazione. Per guadagnarsi tempo nella fuga l'hanno colpita con uno schiaffo in faccia

Immagine di repertorio

Aggredita da tre ladri che cercano di entrare nel suo appartamento. Il grave fatto è accaduto a Fiorenzuola nella serata di giovedì 9 novembre, poco prima delle 19. La donna una 57enne residente in via Solferino, nei pressi della piscina comunale, stava rincasando quando a un certo punto ha notato tre individui a volto coperto intenti a forzarle la porta dell'abitazione. Alla vista dei tre uomini la donna ha iniziato a gridare costringendoli alla fuga e cercando di attirare l’attenzione di qualche vicino. Uno dei ladri per guadagnarsi tempo, evitando che qualcuno potesse mettersi al loro inseguimento, ha colpito sul volto la signora con uno schiaffo mentre si trovava sul cancelletto della palazzina. La vittima, una volta ripresasi dallo choc, ha chiamato il 112. Sul posto si sono precipitati in breve tempo i carabinieri del Nucleo radiomobile che con le pattuglie hanno perlustrato la zona fino a tarda sera, ma dei tre individui ormai non c’era più alcuna traccia. La 57enne è stata medicata in pronto soccorso a Fiorenzuola dove ha ricevuto cinque giorni di prognosi per trauma al volto con echimosi a livello zigomatico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento