menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di scassinare un distributore di sigarette, due fratelli ancora nei guai

Ancora guai per i fratelli Ralli di Lugagnano. Dopo i finti incidenti a scopo di rapina per procurarsi i soldi per l'eroina e il tentato incendio di una cascina con un cane, i due con un amico sono stati denunciati dai carabinieri

Ancora guai per i fratelli Fabio e Francesco Ralli, finiti alla ribalta delle cronache negli ultimi giorni per aver tentato di incendiare una cascina, con dentro un cane, e per aver inscenato incidenti per rapinare gli automobilisti di passaggio. Il 6 gennaio, con un altro amico - un 40enne tossicodipendente e nullafacente - hanno cercato di scassinare il distributore automatico di sigarette di Lugagnano, paese dove tutti e tre risiedono. Dopo qualche minuto però hanno desistito e sono scappati: non avevano fatto i conti con le telecamere di sorveglianza presenti in zona. I militari, dopo alcuni accertamenti, sono risaliti ai tre e li hanno denunciati per tentato furto aggravato in concorso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento