rotate-mobile
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda / Via Anselmo Tanzi

Tentano furti in una palazzina: i residenti chiamano il 112 e le fanno arrestare

Grazie alla collaborazione tra cittadini e carabinieri sono state arrestate due nomadi croate che tentavano di entrare in alcune abitazioni a Fiorenzuola. Una delle due ha ben 14 alias

Grazie alla collaborazione tra cittadini e forze dell'ordine sono state arrestate due ladre. Nella tarda mattinata del 10 febbraio alla centrale operativa della caserma dei carabinieri di Fiorenzuola è arrivata la segnalazione di due donne che in via Tanzi cercavano di introdursi in alcune abitazioni. In pochi minuti i carabinieri della stazione e del Radiomobile le hanno effettivamente trovate poco distanti dalla palazzina che avevano presa di mira. Le due donne, in trasferta da Modena, cercavano, con un portatessere rigido in plastica di aprire le porte d'ingresso facendolo scorrere nella fessura tra la maniglia e la serratura: se la porta non aveva almeno una mandata il gioco era fatto e potevano entrare. 

Sono state portate in caserma e sottoposte a diversi accertamenti: si tratta di due nomadi croate di  26 e 24 anni, domiciliate in un campo nomadi nel Modenese con alle spalle decine di precedenti penali. Una di queste aveva quattordici alias, nomi falsi che aveva fornito durante i vari controlli di polizia, e addiritura una segnalazione per documenti falsi in Portogallo. Entrambe sono state arrestate per tentato furto in abitazione. In attesa della direttissima, passeranno la notte nelle camere di sicurezza nella caserma di Fiorenzuola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furti in una palazzina: i residenti chiamano il 112 e le fanno arrestare

IlPiacenza è in caricamento