FiorenzuolaToday

Quattro borseggi con la tecnica dell'abbraccio, i carabinieri: «Diffidate quando vi avvicinano per strada»

Vittime anziane a Carpaneto, Fiorenzuola, Cortemaggiore e Monticelli: in azione una coppia di giovani ragazze

(Reperotrio)

Sono in corso le indagini su quattro episodi di furto con destrezza accaduti in provincia e che come spesso accade hanno visto vittime anziani raggirati per strada da truffatori che li avvicinano con banali pretesti. I carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola hanno ricevuto le denunce e avviato subito le indagini sugli episodi avvenuti a Carpaneto, Fiorenzuola, Cortemaggiore e Monticelli I pretesti per avvicinare le vittime sono stati sempre gli stessi: un saluto o la richiesta di informazioni o indicazioni.

Nei quattro casi denunciati, una coppia di ragazze ha finto di chiedere un’informazione e avvicinando così le quattro vittime in strada: poi con la scusa di ringraziare e salutare, le ladre hanno abbracciato le ignare vittime riuscendo a sfilare orologio di marca e monili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Tali episodi - sottolinea il comando provinciale di Piacenza in una nota - testimoniano la necessità di non abbassare la guardia perché il pericolo è sempre dietro l’angolo. Per cercare di arginare il fenomeno molto si può fare dal punto di vista preventivo dispensando alcuni consigli e fornendo semplici regole di comportamento che evitano di finire nelle spire di malintenzionati. Il furto in strada con la tecnica dell’abbraccio, quasi sempre, è appannaggio di borseggiatrici. In strada solitamente si viene avvicinati per richieste a volta banali o assurde da malintenzionate che di solito si presentano ben vestite. Con modi molto affabili chiedono indicazioni o notizie, ed a volte inseriscono nelle loro richieste indicazioni generiche su familiari e figli. In questo modo carpiscono la fiducia, e hanno la scusa giusta per salutare e abbracciare la vittima. Quindi, è bene ricordare di diffidare sempre, quando si viene avvicinati in strada da giovani ragazze che non si conoscono, che chiedono banalità con modi gentili e soprattutto non accettare mai un saluto con un abbraccio da persone estranee».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento