FiorenzuolaToday

Ubriaco, esce di strada con un'auto sotto sequestro e senza patente: denunciato

E' accaduto il 25 ottobre a Fiorenzuola. Il conducente di 61 anni era già stato sanzionato per due volte per guida in stato di ebbrezza

Foto di repertorio

Era ubriaco alla guida di un’auto posta sotto sequestro, con la carta ci circolazione ritirata e la patente sospesa. Con quell’auto, una Smart Fortwo, un 61enne di Fiorenzuola la sera del 25 ottobre era uscito di strada in largo Battisti. Qui erano intervenuti i carabinieri della Stazione di Cortemaggiore che avevano trovato l’uomo adagiato sul marciapiedi, dopo essere stato soccorso da alcuni passanti. I militari dell’Arma si erano accorti subito del suo stato confusionale, decidendo di sottoporre il conducente al test dell’etilometro. Si era rifiutato ed era stato denunciato per rifiuto di accertamento dello stato di ebbrezza. Poi era stato trasportato in ospedale a Fiorenzuola per accertamenti e intossicazione acuta da alcol. Gli accertamenti dei militari dell’Arma portati avanti in questi giorni hanno permesso di scoprire che l’automobilista era stato già sanzionato per due volte per guida in stato di ebbrezza , in luglio e in settembre, che l’autovettura era già stata sottoposta a sequestro, con carta di circolazione ritirata e che la patente di guida era stata sospesa con un provvedimento prefettizio. Così il 61enne è stato denunciato anche per violazione di sigilli e sanzionato con una multa da 1.988 euro per circolazione con veicolo sequestrato e circolazione con patente sospesa. Per quest’ultimo caso è prevista una sanzione che va da un minimo di duemila euro ad un massimo di ottomila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento