FiorenzuolaToday

Vedono i carabinieri e scappano, nel furgone merce rubata per 10mila euro

Due piacentini incensurati, sono stati denunciati per ricettazione dai carabinieri del Radiomobile di Fiorenzuola, dopo essere stati fermati dai militari dell’Arma per un controllo e sorpresi a trasportare merce rubata nell’azienda dove lavorano

I militari del Norm di Fiorenzuola con la merce recuperata

Due piacentini, un 62enne residente in città (M.A.) e un 56enne di Gragnano (C.G.), sono stati denunciati per ricettazione dai carabinieri del Radiomobile di Fiorenzuola. Entrambi incensurati e dipendenti di una cooperativa che gestisce la logistica in un magazzino del polo di Monticelli, sono stati fermati dai militari dell’Arma per un controllo e sorpresi a trasportare merce rubata nell’azienda dove lavorano.

Tutto è iniziato nel pomeriggio di mercoledì 4 ottobre: i carabinieri di Fiorenzuola erano impegnati in una serie di controlli vicino al polo logistico di Monticelli, per contrastare i furti di merci avvenuti nell’ultimo periodo. Quando i due piacentini, a bordo di un furgone, hanno notato i militari hanno ingranato la retromarcia e sono scappati. Ne è nato un inseguimento che fortunatamente è terminato poco dopo. Alla richiesta dei documenti, i due uomini si sono mostrati subito molto nervosi, facendo insospettire i militari che hanno voluto controllare in modo più approfondito il mezzo. Nel vano posteriore, nascoste sotto a un telo, hanno trovato diverse scatole contenenti televisori, stampanti, trapani a colonna e macchine professionali per la pulizia, per un valore di circa 10mila euro. «La merce che trasportavano è risultata essere stata rubata qualche giorno prima nell’azienda dove lavorano i due soggetti – spiega il maggiore Biagio Bertoldi, comandante della Compagnia dei carabinieri di Fiorenzuola – e rimarrà ancora a nostra disposizione per alcuni giorni, per effettuare i rilievi di eventuali impronte digitali. In questo modo saremo in grado anche di individuare gli autori materiali del furto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento