FiorenzuolaToday

"Vivaldi on the rock": venerdì 26 febbraio gli Archimia al Teatro Verdi

Organizzato dalla scuola comunale di musica Mangia, oltre al gruppo musicale vdrà la partecipazione della cantante Ilaria Italia

Archimia (foto web)

Venerdì 26 febbraio, alle 21, il teatro Verdi di Fiorenzuola ospiterà l’evento “Archimia-Vivaldi on the rock”, promosso dalla scuola comunale di musica Mangia, con: Serafino Tedesi, violino, Paolo Costanzo, violino, Matteo del Soldà, viola, Andrea Anzalone, violoncello, e con la partecipazione della cantante Ilaria Italia.

L’idea di un quartetto d’archi, che esplori nuove sonorità e possibilità acustiche, nasce da quattro musicisti di formazione assolutamente classica, provenienti dai conservatori di Milano e Piacenza. L’intento del gruppo è quello di affrontare nuove dimensioni musicali e strumentali unendo la disciplina classica all’estro della musica pop e jazz.

La ricerca di nuovi effetti sonori e percussivi fanno del quartetto d’archi una cellula assolutamente autonoma anche nel campo della musica così detta “leggera” dove la presenza ritmica è elemento basilare e portante.

Il percorso copre oltre tre secoli di linguaggio musicale in varie formule esecutive, che si esaltano negli arrangiamenti e nelle composizioni originali del quartetto.

L’attività del Quartetto Archimia inizia nel 2002, in questi anni il quartetto si è esibito in numerose città e ha collaborato con numerosi artisti come Gino Vannelli, Zucchero, Ron, Roy Paci, William Kentridge, Fabrizio Meloni.

Nel 2007, il critico musicale Mario Luzzato Fegiz, dedica a loro un’intervista sul Corriere Della Sera nazionale e li ospita all’interno del suo programma su Rai Radio 2 “Fegiz Files”.

Archimia è l’unico quartetto d’archi che si è esibito ben 18 volte sul palco del prestigioso “Blue Note” di Milano, considerato uno dei più importanti palcoscenici Italiani per la musica jazz.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento