A Villanova nasce il Centro paralimpico del Nord Italia, il 20 la firma del protocollo

Una struttura destinata a diventare un punto di riferimento in ambito sportivo e sanitario non solo per l'Emilia-Romagna, ma per il Paese. Tra i partecipanti ci saranno anche, atleti ed ex pazienti del centro di riabilitazione e unità spinale

L'ospedale di Villanova

Da presidio sanitario storico del territorio piacentino, voluto e donato alla comunità dal maestro Giuseppe Verdi, a moderno e innovativo centro nazionale paralimpico del Nord Italia. Una struttura destinata a diventare, quindi, un punto di riferimento in ambito sportivo e sanitario non solo per l'Emilia-Romagna, ma per il Paese. Sorgerà a Villanova e, a sancirne ufficialmente la nascita, sarà, mercoledì 20 febbraio, la sottoscrizione del Protocollo d'intesa tra Regione, Comitato Italiano Paralimpico, Comune e Azienda Usl di Piacenza. A firmarlo, all'ospedale Giuseppe Verdi, saranno il presidente della Regione, Stefano Bonaccini; il presidente del Comitato italiano paralimpico, Luca Pancalli; il sindaco Romano Freddi e il direttore generale dell'Azienda sanitaria di Piacenza, Luca Baldino. Tra i partecipanti alla firma del protocollo ci saranno anche associazioni del territorio, atleti ed ex pazienti del centro di riabilitazione e unità spinale della struttura sanitaria che sarà riconvertita a centro nazionale paralimpico.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Vince il Covid e torna a casa nel giorno del compleanno del figlio: «Papà, sei un guerriero»

  • Dall'inferno del Covid al ritorno a casa, ecco i vigili del fuoco che hanno vinto il virus

Torna su
IlPiacenza è in caricamento