Alseno, "FT System" compie vent'anni e dona 10mila euro al Comune

Dall’azienda l'idea di destinare la donazione «ad investimenti dedicati a strutture e attrezzature da collocare nella frazione di Castelnuovo Fogliani»

L'annuncio della donazione

In occasione dei vent'anni di attività la "FT System" di Alseno ha voluto lasciare un segno sul territorio. Fabio Forestelli, Amministratore delegato dell'azienda che da due decenni si occupa della produzione di linee per l’imbottigliamento, ha deciso, per ricordare il ventennale, di donare 10mila euro all’Amministrazione comunale. L’annuncio è stato dato alcune settimane fa nel corso della serata dedicata ai festeggiamenti di questo importante traguardo. Il sindaco Davide Zucchi e la sua Giunta hanno espresso «gratitudine e particolare apprezzamento nei confronti di "FT System S.r.l." per la nobiltà del gesto compiuto e per la stima dimostrata nei confronti della comunità alsenese». Dall’azienda è arrivata la volontà di destinare la donazione «ad investimenti dedicati a strutture e attrezzature da collocare nella frazione di Castelnuovo Fogliani». Da qui l'idea dell’Amministrazione di indirizzare la somma alla realizzazione degli spogliatoi del campo da gioco polivalente di Castelnuovo, di cui attualmente non è dotato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio porta il coniuge trans a prostituirsi: «Arrotondiamo il bilancio familiare», denunciati

  • «Sto andando a medicare un mio amico perché è stato morso da uno squalo»: denunciato

  • Coronavirus, 33 morti a Piacenza in un giorno: è il record peggiore. Sono 314 dall'inizio dell'epidemia

  • Tamponi ed ecografia a domicilio per i sospetti Covid, quattro team medici da martedì casa per casa

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni piacentini aggiornata al 24 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento