Passeggiate in sicurezza anche lungo la via Emilia, il Comune riqualifica i marciapiedi

Il tratto interessato dai lavori vede la presenza della chiesa Parrocchiale, di negozi e abitazioni che contribuiscono ad un elevato utilizzo di tali marciapiedi da parte dei pedoni

Così si presentano oggi i marciapiedi

Ad Alseno i pedoni potranno passeggiare più liberamente e in totale sicurezza non solo nelle vie interne al paese ma anche lungo l’asse della via Emilia che attraversa il capoluogo. L’Amministrazione comunale ha infatti programmato alcuni interventi di riqualificazione dei marciapiedi sui lati Nord e Sud della strada Statale.

Il tratto interessato dai lavori vede la presenza della chiesa Parrocchiale, di alcuni negozi commerciali oltre a vari fabbricati residenziali che contribuiscono ad un elevato utilizzo di tali marciapiedi da parte dei pedoni. Marciapiedi che ora versano in condizioni critiche a causa degli agenti atmosferici. «Il progetto – fanno sapere dal Comune - è finalizzato a ripristinare ottimali condizioni di sicurezza per le utenze deboli della strada che utilizzano quotidianamente questi percorsi, attualmente pericolosi per la presenza di buche, oltre ad un miglioramento della qualità per garantire un maggior decoro urbano a servizio del territorio Comunale. Vista l’impossibilità di modificare le dimensioni dei marciapiedi si è dovuto puntare sulla messa in sicurezza dei percorsi pedonali lungo la Strada Statale». Il costo totale dei lavori ammonta a 60mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi mesi sono infatti previsti interventi di rifacimento del manto del manto di usura e di sostituzione dei cordoli in cemento, che risultano ad oggi deteriorati anche a causa dall’usura del tempo e dall’alto traffico veicolare. Infine, a conclusione del cantiere, verranno installati dissuasori tipo parigina in prossimità dell’attraversamento pedonale tra la chiesa parrocchiale e tabaccheria, oltre ad elementi di arredo urbano, in questo caso fioriere, nei punti in cui il marciapiede risulta più ampio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio porta il coniuge trans a prostituirsi: «Arrotondiamo il bilancio familiare», denunciati

  • «Sto andando a medicare un mio amico perché è stato morso da uno squalo»: denunciato

  • Coronavirus, 33 morti a Piacenza in un giorno: è il record peggiore. Sono 314 dall'inizio dell'epidemia

  • Tamponi ed ecografia a domicilio per i sospetti Covid, quattro team medici da martedì casa per casa

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni piacentini aggiornata al 24 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento