Da ottobre anche a Piacenza il master in Neuroscienze Cliniche 

Formerà le competenze necessarie per la diagnosi e la valutazione del funzionamento mentale normale e patologico, rispetto alle principali funzioni cognitive, emotive e prassiche. Dal 13 luglio è possibile presentare la propria candidatura

A partire dal prossimo ottobre 2018 sarà avviata al campus della Cattolica di Piacenza la prima edizione del Master universitario di secondo livello in Neuroscienze cliniche: valutazione, diagnosi e riabilitazione neuropsicologica e neuromotoria. Il percorso formativo, già attivo da diversi anni presso le sedi di Milano  e di Brescia, nasce dall'esigenza di formare figure professionali con le competenze necessarie per la diagnosi e la valutazione del funzionamento mentale normale e patologico, rispetto alle principali funzioni cognitive, emotive e prassiche, proponendo un approccio innovativo e un focus sull'integrazione del percorso formativo con una sezione specifica dedicata alla formazione nell'ambito della neuropsicologia clinica e della riabilitazione neuropsicologica.

Il master si rivolge a laureati in Psicologia o Medicina o lauree affini, con lo scopo di formare professionisti nell'ambito della neuropsicologia e dei suoi diversi contesti di applicazione, negli ambiti: Socio-sanitari (comunità, centri con utenza in situazione di disabilità, disagio ecc., in ambito sia privato sia pubblico), Ospedalieri (centri privati o pubblici di assistenza medica), Riabilitativi (centri specializzati sia privati sia pubblici), Socio-educativi (scolastici), Ricerca scientifica e formazione (centri di ricerca nazionale e internazionale). Lo stage professionalizzante di 200 ore offrirà inoltre la possibilità di acquisire esperienza pratica nella diagnosi, cura e riabilitazione di pazienti con disturbi cognitivo-comportamentali.

Peraltro il Master ha già avuto occasione di promuovere alcuni recenti iniziative presso la stessa sede piacentina dell’Università Cattolica. In particolare lo scorso 17 marzo, nell’ambito della Settimana Mondiale del Cervello, i visitatori hanno avuto l’occasione di provare e toccare con mano gli strumenti laboratoriali, utilizzati anche nell’ambito delle attività didattiche del Master, per valutare il funzionamento del cervello, la riabilitazione e il potenziamento cognitivo.

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Guida ai detersivi alla spina: perché comprarli e dove

  • Legge 104: chi può richiederla e come fare domanda

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

I più letti della settimana

  • Schianto fra Tir in A21, gravissimo un uomo. Autostrada chiusa e 12 chilometri di coda

  • Pestate in casa da cinque rapinatori incappucciati, due donne all'ospedale

  • Trovato alla guida ubriaco fradicio alle 10 di mattina, denunciato 

  • Ingerisce cocaina per sbaglio, gravissimo bambino di un anno

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail, 24enne all'ospedale

  • Scivola mentre raccoglie fiori e fa un volo di quattro metri nel torrente, è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento