Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla produzione di astucci per gioielli alle mascherine: «Così non chiudo l'azienda e aiuto Piacenza»

 

Massimo Bellossi sta riconvertendo la sua azienda AB Astucci di Calendasco. Un modo per non chiudere e per aiutare chi ne ha bisogno: «Abbiamo sempre creato astucci per gioielli e packaging di lusso per molti negozi di Milano e ora da quando è iniziata l'emergenza Covid-19 anche noi abbiamo subito parecchie ripercussioni negative, poi la chiusura obbligata. A quel punto ho pensato che dovevo far qualcosa per la mia attività e rendermi nel contempo utile così ho deciso di produrre mascherine in tessuto non tessuto: i macchinari li abbiamo. Le difficoltà sono tante ma non ci arrendiamo. Lancio anche un appello: se c'è qualcuno che sa cucire e ha una macchina per farlo a casa è ben accetto». Per contattare l'AB Astucci ecco la mail: info@abastucci.it

massimo bellossi-5

massimo bellossi-6

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento