Innovazione delle imprese agricole: Terrepadane punto di riferimento per le nuove tecnologie

Tradizionale open day per Terrepadane a Piacenza dedicato alle ultime novità delle macchine agricole

Un momento dell'open day

Tradizionale open day per Terrepadane a Piacenza dedicato alle ultime novità delle macchine agricole, «uno dei fiori all’occhiello - commenta il presidente Marco Crotti - del nostro Consorzio, punto di riferimento per l’innovazione delle imprese agricole che, con le nuove tecnologie come la precision farming, possono contare su un indispensabile presidio per raccolti di qualità e con il minor impatto ambientale. Proprio in questo senso il 2 dicembre il nostro Consorzio potrà illustrare le più recenti novità a disposizione degli agricoltori». Per l’evento in programma nel fine settimana, ovvero il Party con New Holland, nella Sede Macchine di via dell’Agricoltura a Piacenza, sono stati presentate alcune novità tra cui il trattore T5.105 con i cingoli posteriori (per ridurre il compattamento del terreno) che rappresenta una novità assoluta, in quanto è il primo trattore a bassa potenza omologato stradale.

«Un gioiello tecnologico - commenta il responsabile del settore Luigi Bongiorni - particolarmente adatto per ridurre il calpestio sui terreni argillosi, ottimo per coltivazioni come pomodoro e mais». «Il percorso che abbiamo intrapreso - ricorda ancora Crotti commentando il recente accordo con Lusuco - vuole sì fornire mezzi tecnici sempre all’avanguardia, ma anche indirizzare a sbocchi di mercato le nostre imprese. Un impegno dal campo alla tavola che vede Terrepadane giocare sempre un ruolo importante. I contratti di coltivazione che offriamo rappresentano uno strumento per accompagnare l’azienda agricola nelle scelte delle varietà da seminare, nelle tecniche agronomiche da adottare e nella vendita dei prodotti». Gli orari di apertura dell’Open Day: sabato 23 dalle 10 alle 17.30 e domenica 24 dalle 9.30 alle 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Giordania, ingegnere piacentino muore colpito da alcuni massi a Petra

  • Coronavirus, un contagiato in Lombardia ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus, negativo ai test il manager di Fiorenzuola. Sospetto caso per una donna, infermiere in isolamento

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento