Dirottavano tir pieni di merce griffata, colpi per tre milioni di euro: arrestati

Lavoravano nel centro logistico e avevano trovato il modo di arricchirsi caricando tir con merce griffata e costosissima che veniva poi ricettata da un secondo gruppo, ma i carabinieri li hanno scoperti e arrestati. Sette le misure cautelari chieste e ottenute dal pm Matteo Centini al gip Stefania Di Rienzo e che sono state eseguite nella mattinata del 15 marzo

Lavoravano nel polo logistico e avevano trovato il modo di arricchirsi caricando tir con merce griffata e costosissima che veniva prima dirottata e poi ricettata da un secondo gruppo di complici, ma i carabinieri li hanno scoperti e arrestati. Sette le misure cautelari chieste e ottenute dal pm Matteo Centini al gip Stefania Di Rienzo e che sono state eseguite nella mattinata del 15 marzo, solo due non sono state al momento ancora eseguite perché i destinatari sono all'estero ma saranno ben presto bloccati. Il sodalizio aveva come figura apicale un italiano che ricopriva il ruolo di responsbile di un'area del magazzino, poi c'erano alcuni operai romeni e alcuni ricettatori sudamericani provenienti dal Milanese. Il bottino si aggirerebbe attorno ai 3 milioni di euro, i carabinieri del Norm di Fiorenzuola durante le complesse indagini sono riusciti a recuperarne 600mila. Sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al furto e alla ricettazione. Nel centro logistico Xpo di Pontenure vengono movimentati centinaia di colli contenenti merci di importanti marchi di moda, la banda falsificando le bolle, carica i tir per milioni di euro e poi dirottava il mezzo in un piazzale dove i sudamericani ricevevano la refurtiva pagandola in contanti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • amici romeni e rom romeni; oggi avete fatto una bella figura sulle pagine di cronaca locale e nazionale.. Ma tanto oramai vi si conosce, siete cosi.

    • Un po' come gli italiani che bevono e si drogano e poi si mettono alla guida falciando passeggini e ciclisti, oppure che ammazzano le proprie mogli e fidanzate, oppure che truffano, oppure che sparano a vanvera, oppure che corrompono, oppure che spacciano, oppure che mettono bombe, oppure che ricattano, oppure che rubano le pensioni ai nonni... proprio gran bella gente gli italiani.

      • Se non vi sta bene andate al vostro paese noi italiani stiamo bene così.

        • eh! eh! eh!... che tenerezza... guarda che sono italiano probabilmente da sempre; comunque se vuoi ti suggerisco altre risposte (apparentemente) più intrlligenti dal campionario che potrai usare con altri (non con me): "Abbiamo già i nostri delinquenti non abbiamo bisogno di quelli di importazione"; oppure: "Per un italiano mafioso ce ne sono mille onesti che sgobbano dalla mattina alla sera" (occhio che però questa potrebbe andar bene anche per gli extracomunitari cioè svizzeri, statunitensi, canadesi, australiani... questa non l'hai capita vero?); "Ti consiglio di guardare le percentuali di immigrati in carcere" questo è quasi un colpo da KO (occhio però con chi lo usi). Stammi bene.

          • Bravo bravo,complimenti ,ricordati che l Italia e rovinata dal primo sbarco del 1997 e poi tutti gli altri romeni ecc... ecc ciao.

            • Ma dai???!!! e io che pensavo che fosse dovuto al fatto che siamo al primo posto in Europa per evasione fiscale, agli ultimi per grado di corruzione e con 4 regioni in mano alla criminalità organizzata (che ovviamente hanno propaggini al nord dalla Val d' Aosta al Veneto passando per l'Emilia Romagna)... caaaavoli, mi hai aperto gli occhi, appena posso voto Salvini.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Soldi e gioielli per scacciare il malocchio: arrestata in centro a Piacenza la "Maga Anita"

  • Politica

    Caorso, Battaglia si ricandida: «Convinta dagli ultimi fatti accaduti e dalla vicinanza dei cittadini»

  • Cronaca

    Botte alla lucciola che non riusciva a pagare il marciapiede, sfruttatore in manette

  • Cronaca

    Preso in auto con 5 chili di hascisc, piacentino condannato a più di due anni

I più letti della settimana

  • Blitz nei campi nomadi all'alba, decine di arresti

  • Tir si ribalta e prende fuoco in A21, autostrada chiusa

  • «Russomando era tra chi contestava l’iniziativa contro l'erba della morte»

  • "Decolla" sullo spartitraffico e poi si schianta contro quattro auto in sosta, traffico in tilt

  • Schianto all'incrocio, auto si ribalta. Una donna all'ospedale

  • Furti, riciclaggio e minacce al sindaco, il pm: «Comportamenti tipici della criminalità organizzata»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento