Donna incinta trovata morta a letto, la Procura dispone l'autopsia

Una 42enne è stata trovata dal marito priva di vita nell'abitazione di Cortemaggiore: aspettava un bambino. Sul posto i carabinieri e il Nucleo invetsigativo

(Repertorio)

Sarà l'autopsia disposta dalla Procura della Repubblica di Piacenza a chiarire le cause della morte improvvisa di una donna di 42 anni che nella tarda serata di lunedì 10 giugno è stata trovata morta nella sua abitazione a Cortemaggiore. Insieme a lei purtroppo è morto anche il bambino che portava in grembo. A chiamare i soccorsi chiedendo aiuto è stato il marito che ha spiegato ai carabinieri di averla trovata priva di vita in camera da letto al suo rientro intorno alle 21. Sul posto i sanitari ne hanno constatato il decesso. Le indagini sono state svolte dai carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola e dai colleghi del Nucleo investigativo di Piacenza che hanno effettuato i rilievi nell'abitazione. Dai primi accertamenti, poi trasmessi alla procura di Piacenza, non sarebbero stati trovati né apparenti segni sul corpo della donna, né segni di effrazione sulla porta di ingresso dell'abitazione. Il pm Matteo Centini ne ha diposto l'autopsia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Precipita nelle acque del Po, salvato appena in tempo

  • Auto avvolta dalle fiamme, conducente scende appena in tempo e si salva

  • Dopo un folle inseguimento tra la gente si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Torna su
IlPiacenza è in caricamento