Festival del Diritto, Thuram: «Razzisti non si nasce, si diventa»

L'ex campione del Mondo e d'Europa ospite al Festival: «Tante volte siamo soggetti a condizionamenti come per esempio la famiglia, la religione. Noi dobbiamo educare i nostri bambini ad essere liberi»

Nella serata di venerdì 25 settembre si è tenuto un convengo a palazzo Gotico nel quale è intervenuto l'ex calciatore Lilian Thuram, anche fondatore di un'associazione contro il razzismo, Education contre le racisme: 
«Quando sono arrivato a Parigi dalla Guadalupa ho scoperto di essere nero: ero un bambino e guardavo un cartone animato con una mucca nera stupida e una mucca bianca intelligente. A scuola mi chiamavano con il nome della mucca nera e questo mi faceva molto soffrire. Chiesi a mia mamma come mai i miei compagni si comportassero così e lei mi disse: "Le persone sono razziste e non questo non si può cambiare". Nonostante questo fin da piccolo dicevo di voler cambiare il mondo: spiegare alla gente che non si nasce razzisti o sessisti, lo si diventa a causa dell'educazione che viene impartita». 
«Creare una fondazione contro il razzismo - continua Thuram - è stata una cosa molto importante: ho scoperto che la maggior parte delle persone vuole l'uguaglianza. Quando si gioca a calcio hai tanto tempo per leggere e quindi sono riuscito ad informarmi sul razzismo e sulla sua storia. I bambini capiscono in fretta se parli loro di uguaglianza. Se dico loro: 'E' giusto che un essere umano abbia più diritti di un altro?' Loro dicono no! Secondo me il razzismo non è un confronto tra bianco e nero, è una cosa economica e politica: quando vuoi sfruttare delle persone devi far credere loro che sono inferiori». 
«Tante volte ci sono condizionamenti - spiega il fondatore dell'associazione - come per esempio la famiglia, la religione. Noi dobbiamo educare i nostri bambini ad essere liberi. Per quanto riguarda l'ambito calcistico secondo me bisogna fare qualcosa di concreto: i giocatori che lo subiscono dovrebbero uscire dal campo». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

thuram-2thuram-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento