menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Motorino si schianta e prende fuoco, muore un 17enne

Grave incidente sulla strada tra Polignano e Chiavenna Landi. Andrea Lodi Rizzini di Cortemaggiore è stato investito da un'autocisterna e il suo scooter ha preso fuoco. E' morto all'arrivo in eliambulanza a Parma

Il motorino distrutto dalle fiamme dopo l'incidente. Nel riquadro, Andrea Lodi Rizzini, 17 anni

 

Non ce l'ha fatta il ragazzo piacentino di 17 anni, residente a Cortemaggiore, che introno alle 16,30 dell'11 agosto è rimasto coinvolto in un tremendo incidente stradale avvenuto sulla strada che collega Polignano a Chiavenna Landi. Andrea Lodi Rizzini è morto poco dopo l'arrivo all'ospedale Maggiore di Parma. Il suo motorino è stato travolto da un'autocisterna e ha preso fuoco. Il giovane, rimasto ustionato alle gambe, aveva anche riportato gravi traumi all'addome ed era stato trasportato in volo d'urgenza all'ospedale Maggiore di Parma. Le ferite riportate si sono però rivelate troppo gravi e per lui non c'è stato nulla da fare.

La dinamica esatta è ancora al vaglio degli agenti della polizia stradale di Piacenza che sono intervenuti con una pattuglia. Stando a una prima ricostruzione, sembra che il giovane, in sella al suo scooter 50, stesse percorrendo la strada che arriva da San Pietro, per raggiungere il fratello al lavoro nei campi e portargli da bere. Da Polignano stava invece arrivando un'autocisterna carica di latte. All'incrocio tra le due strade sembra che il motorino sia sbucato all'improvviso dalla sinistra, e il conducente del mezzo pesante, un piacentino di 40 anni, ha tentato una brusca frenata e una manovra disperata, ma non è riuscito a evitare l'impatto.

Lo scooter è stato investito dal rimorchio e trascinato per una cinquantina di metri. Poi si è incendiato in mezzo alla strada. L'autista e alcuni residenti hanno subito avvertito i soccorsi e in breve sono arrivati sul posto i vigili del fuoco di Fiorenzuola (che hanno spento l'incendio prima che si propagasse anche al mezzo pesante) l'autoinfermieristica dell'ospedale di Fiorenzuola e l'ambulanza della pubblica esistenza di Monticelli. Intanto da Parma è arrivata anche l'eliambulanza che dopo pochi minuti è atterrata nel campo di fianco alla carreggiata. Le condizioni del 17enne ferito sono apparse subito molto gravi ed è stato disposto l'immediato trasferimento in volo nella rianimazione dell'ospedale Maggiore. Illeso invece fortunatamente il conducente del mezzo pesante. Il 17enne però, all'arrivo nel reparto di Rianimazione, si è aggravato ulteriormente all'improvviso ed è morto.

Potrebbe interessarti

Commenti (4)

  • damn!! :(

  • RIP...è una strage come ogni anno.

  • Maledizione un altro giovane vittima delle strade... certo che però sti motorini spuntano sempre ovunque mentre si viaggia... capita quasi tutti i giorni mentre mi reco a lavoro che qualche stupido che si crede padrone della strada si cimenti in manovre da cardiopalma... putroppo però non gli va sempre bene...

  • e sono 15 dopo il crossista

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Entrano di notte e lavorano indisturbati per ore: fallisce colpo al Mercatone

  • Cronaca

    Rissa a colpi di chiave inglese nel parcheggio alla Galleana, due feriti all'ospedale

  • Fiorenzuola

    Rissa a colpi di roncola e forca durante l'ora di italiano: sette profughi denunciati

  • Incidenti stradali

    Incastrato nel furgone dopo il tamponamento, grave un uomo

Torna su