Infortuni sul lavoro in aumento, presto un osservatorio

Riunione in prefettura nella giornata del 15 maggio

Un momento dell'incontro in prefettura

Sicurezza sul lavoro e infortuni. Questo il tema affrontato nell'incontro avvenuto in prefettura il 15 maggio al quale hanno preso parte, oltre al prefetto Maurizio Falco, i rappresentanti del Comune, della Provincia, dell’Asl, dell’Inps, dell’Inail, dell’Itl, delle associazioni di categoria imprenditoriali, Confindustria, Coldiretti, Cna, Confapi e Confcooperative nonché di Cgil, Cisl, Uil. L’incontro ha posto in evidenza come sia indispensabile,  - si legge in una nota - con un sempre più serrato dialogo tra gli attori del sistema istituzionale e non, analizzare nel dettaglio il fenomeno infortunistico sia come luogo di accadimento che come dinamica con l’obiettivo ultimo di invertire il trend. La provincia di Piacenza, secondo i dati presentati dall’Inail, relativi al 2018, pur se determinati in valore assoluto, risulta essere in controtendenza rispetto al dato nazionale atteso che vi è stato un numero superiore di infortuni rispetto all’anno precedente. Il prefetto ha preso atto della massima disponibilità mostrata dai presenti e ha rappresentato la volontà di arrivare alla stesura e alla sottoscrizione di un protocollo di intesa sul tema della sicurezza sul lavoro, che sia strettamente correlato a quello della legalità, entro il prossimo mese di giugno. Il protocollo prevederà la costituzione di un Osservatorio in materia che partirà dall’analisi del fenomeno, valuterà le azioni che saranno poste in campo segnatamente in tema di informazione-comunicazione e sensibilizzazione e ne valuterà, infine, gli sviluppi e i risultati, anche alla luce delle priorità e delle risorse disponibili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Per alcune notti Massimo ha vegliato Elisa nel bosco e ha dormito accanto al suo corpo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento