Nucleare, il Consiglio di Stato accoglie il ricorso contro il Tar Piemonte

Forse non tutto è bloccato nell'iter di smantellamento delle ex centrali nucleari. Dopo la mobilitazione della Consulta Anci dei comuni di servitù nucleari, il Consiglio di Stato ha deciso di accogliere il ricorso contro la sentenza del Tar Piemonte che bloccava il decommisioning a Bosco Marengo

Nuova svolta nel decommissioning nucleare. Dopo la mobilitazione della Consulta Anci dei comuni di servitù nucleari, il Consiglio di Stato ha deciso di accogliere il ricorso contro la sentenza del Tar Piemonte che bloccava i lavori di bonifica nella centrale di Bosco Marengo (Al).

''L'intervento del Consiglio di Stato va a fare chiarezza su questioni che hanno a che fare con concezioni assai diverse di ambientalismo, riconoscendo la validità delle ragioni di chi, in nome della tutela dell'ambiente nel quale vive, progetta e fa, in sicurezza, le attività necessarie alla disattivazione di impianti come quello di Bosco Marengo, il cui smantellamento (compresa la bonifica finale) potrà ora essere concluso entro l'anno”. Lo ha detto Fabio Callori, coordinatore della Consulta e sindaco di Caorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento