Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

Omicidio nella notte a Ravenna in una piadineria di via Caravaggio a Lido Adriano. Una donna al termine di una lita ha accoltellato il socio e compagno nella vita. Sono entrambi di Travo dove hanno vissuto anni

Omicidio in piadineria (foto Massimo Argnani)

Una feroce lite tra soci sì è trasformata in tragedia, con una donna che ha accoltellato a morte l’uomo con cui condivideva il lavoro in una piadineria di via Caravaggio a Lido Adriano. Dalle prime informazioni pare che, - scrive Ravenna Today - intorno all'una della notte tra lunedì e martedì, i due abbiano innescato un’accesa discussione al culmine della quale la donna avrebbe afferrato un coltello sferrando un fendente all'addome dell’uomo. La vittima ha avuto il tempo di uscire dal negozio, per poi accasciarsi sull’asfalto perdendo i sensi.

I due, compagni anche fuori dal lavoro, sono originari di Travo dove hanno vissuto per anni. Lei è un ex vigilessa, nata nel Milanese. Sarebbe stata la stessa donna, resasi conto di quanto accaduto, a chiedere aiuto ai passanti, che hanno poi dato l’allarme facendo intervenire i mezzi del 118 e i Carabinieri. L’uomo, in condizioni disperate per il fendente  è stato portato in ospedale, ma nonostante la corsa a sirene spiegate è deceduto in pronto soccorso. In via Caravaggio sono intervenuti i Carabinieri del Radiomobile, la donna si trova in stato di fermo. Tra le ipotesi al vaglio dei carabinieri ci sarebbero motivi di natura passionale: la donna avrebbe contestato all'uomo di intrattenere altre relazioni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il fungaiolo disperso in Valdaveto

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Il "Borgo dei borghi" 2019 è Bobbio

  • Lo abbraccia e lo rapina del Rolex da 30mila euro

  • Gli alpini invadono Piacenza: la festa è grande!

  • Piacenza e provincia: gli eventi da venerdì 18 a domenica 20 ottobre

Torna su
IlPiacenza è in caricamento