San Bonico non sarà più "solo": ad ottobre arriva la ciclabile fino alla città

Entro ottobre dovrebbe esssere consegnata alla cittadinanza la pista ciclabile che collegherà la frazione di San Bonico alla città (fino a via Romolo Moizo). Ecco il progetto, le caratteristiche tecniche e le immagini

La planimetria

La pista ciclabile a San Bonico, di prossima costruzione, dovrebbe essere ultimata entro ottobre. La ditta esecutrice dei lavori è la Edilpiù di Reggio Emilia mentre il geometra Antonino Brogni e il geometra Maurizio Ren sono rispettivamente il progettista e il direttore dei lavori. L'importo dei lavori è di 129.500.000 euro.

LE CARATTERISTICHE - I lavori in corso di realizzazione hanno lo scopo di apportare un ulteriore e consistente contributo alla realizzazione di una rete ciclo-pedonale, nello specifico collegando la frazione di S. Bonico con Via Moizo, e quindi con la rete urbana. Il paesaggio locale in cui si colloca consente di implementare un collegamento fra l’area urbana ed il territorio rurale.

Le direttrici preferenziali di percorrenza sono contigue ai canali irrigui e di condotta delle acque che storicamente caratterizzano l’ambiente della Pianura Padana. Lungo questa direttrice insistono gli arredi storici del paesaggio quali i manufatti idraulici, le chiuse e i deviatori, manufatti che offrono anche una connotazione storico-culturale alla semplice funzione di collegamento. Oltre alla funzione primaria di servizio alla mobilità locale, la realizzazione della nuova pista permetterà l’implementazione del turismo ciclo-amatoriale mediate la connessione con le direttrici già realizzate ampliandone il settore urbano di accesso.

Il tracciato proposto, di nuova realizzazione, parte dalla Frazione di S. Bonico al termine di Via Ragazzi del ’99 raggiungendo Via Romolo Moizo, nei pressi dell’estrema periferia di Piacenza nelle adiacenze di Corso Europa. La pista avrà una larghezza fruibile di 3 mt. realizzata con finitura superficiale in asfalto, uno sviluppo complessivo di mt. 780 e sarà realizzata in parte su vecchio sedime di strade interpoderali. L'intera opera verrà completata con il posizionamento di idoneo impianto di pubblica illuminazione, costituito da n. 32 pali, per la sua fruizione anche nelle ore serali e notturne nonchè della prescritta segnaletica verticale ed orizzontale.

(Le immagini sono prese dal sito del Comune di Piacenza)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Resta grave la 23enne falciata da un’auto: sottoposta nella notte a un delicato intervento chirurgico

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento