Rissa a bottigliate in via Alberoni davanti al bar Sport: quattro denunce

Sei giovani stranieri se le sono date di santa ragione nella serata del 22 gennaio davanti al Bar Sport. La polizia ha trovato e denunciato 3 marocchini e un minore libico

Immagine di repertorio

Ennesima rissa in via Alberoni davanti al bar Sport. Sei giovani stranieri se le sono date di santa ragione nella serata del 22 gennaio: spintoni, pugni e bottiglie di vetro. A chiamare il 113 alcuni avventori del locale spaventati da quanto stava accadendo. Per motivi ancora al vaglio, sei nordafricani, tra cui un 16enne libico, hanno comininciato ad insultarsi per poi passare alla mani. Addirittura uno di questi è entrato nel bar, ha aperto il frigo, preso una bottiglia di birra per lanciarla contro i rivali. All'arrivo della polizia si erano tutti dileguati, ma gli agenti hanno trovato quattro dei sei stranieri poco lontano dal locale. Si tratta di tre marocchini irregolari e un 16enne libico scappato da una comunità piemontese. Quest'ultimo ora è stato affidato temporaneamente affidato ai servizi sociali. Tutti sono stati denunciati per rissa in concorso e la loro posizione al vaglio dell'Immigrazione che presto disporrà l'espulsione dall'Italia. 

Potrebbe interessarti