Scatta l'allarme, fallisce il colpo nell'autostore Parietti

Furto sventato, la centrale operativa di Ivri grazie alla videosorveglianza ha notato i ladri all'interno che sono fuggiti prima dell'arrivo delle pattuglie. Fallito anche un colpo in un vivaio di Borgonovo

La pattuglia Ivri sul posto

Questa volta è andata male ai ladri che nella serata del 15 novembre si sono introdotti all'interno dell'autostore di Parietti in via Pindemonte, nella zona della Caorsana. Le guardie di Ivri, grazie al sistema di videosorveglianza, dalla centrale operativa hanno notato i ladri all'interno del piazzale che si aggiravano con fare sospetto fra le auto. Al momento non è ancora chiaro se l'obiettivo degli intrusi fossero gli uffici oppure le vetture, visto che di recente era stato portato a segno un colpo proprio nella stessa azienda, da dove i ladri avevano rubato una supercar Audi RS6.
Questa volta invece sono dovuti fuggire quando, probabilmente avvertiti da un complice all'esterno che faceva da palo, hanno notato sopraggiungere le pattuglie dell'istituto di vigilanza e la polizia.
Nella stessa serata le guardie di Ivri sono accorse anche in un vivaio in via Pianello a Borgonovo. Anche in questo caso il sistema di allarme è scattato quando i ladri sono penetrati attraverso la recinzione. Sul posto una pattuglie dei carabinieri per i rilievi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Massimo la uccide e poi le scrive su WhatsApp. Perazzi chiamò due volte i carabinieri

Torna su
IlPiacenza è in caricamento