«Siate orgogliosi di quello che avete fatto. Sarete sempre due pilastri della questura»

Cerimonia per il pensionamento dell'ispettore Marco Ziliani e del vice questore Stefano Vernelli, con loro tutti i colleghi, il questore Pietro Ostuni e anche il prefetto Maurizio Falco

Da sinistra: il prefetto Maurizio Falco, Marco Ziliani, Stefano Vernelli e il questore Pietro Ostuni

«Siate orgogliosi di quello che avete fatto. E' difficile trovare le parole giuste per salutare due pilastri della questura di Piacenza che ora vanno in pensione dopo tanti anni passati in servizio, anni in cui avete lasciato un segno: grazie per tutto quello che avete fatto». A dirlo il questore Pietro Ostuni durante la cerimonia di saluto per il vicequestore Stefano Vernelli e per l'ispettore Marco Ziliani che si è svolta alla scuola di polizia di viale Malta. Con lui anche il prefetto: «Hanno affrontato negli ultimi anni situazioni delicate e spinose sempre con professionalità e competenza». E ancora «Ziliani, nonostante la perdita di una figlia, ha continuato a lavorare in maniera indefessa». «Ho fatto il lavoro che amavo e ho potuto farlo nella mia città, ho conosciuto tante persone e per questo vado in pensione felice», ha detto Ziliani visibilmente commosso e tra gli applausi. «Ho dato tutto me stesso - ha proseguito Vernelli -, noi poliziotti dobbiamo essere sempre disponibili verso le persone che ci chiedono aiuto. Dobbiamo continuare a dare soluzioni ai problemi. Questi 15 anni anni passati a Piacenza sono stati ricchi di soddisfazioni e li ho passati insieme a uno staff eccellente. Spero, con il mio esempio, di aver seminato qualcosa che possa essere portato avanti: siateci sempre per chi ci chiede aiuto». A rendere omaggio ai due funzionari tutti i colleghi della questura che hanno applaudito lungamente. Ad entrambi è stata anche consegnata una targa. Ziliani  Vernelli, originario di Ascoli Piceno e oggi 61enne, è in polizia dal 1991. Dal 2004 è stato trasferito d’ufficio alla Questura di Piacenza ricoprendo i seguenti incarichi Responsabile dell’Ufficio Minori, Dirigente della Squadra Mobile e Sovrintendente della Sezione della Polizia Postale di Piacenza, Dirigente Supplente della Divisione Anticrimine, ha temporaneamente assunto la dirigenza dell’Ufficio Immigrazione, Capo di Gabinetto, Dirigente dell’Ufficio Personale, Dirigente Digos. Appassionato e praticante da 40 anni di Arti Marziali giapponesi, è anche insegnante tecnico di Karate e di difesa personale Coni Fijlkam, Maestro ed insegnante di spada giapponese e di Jujutsu e ha collaborato nella realizzazione di corsi di difesa personale per donne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_7335-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento