Seguono i clienti e trovano lo spacciatore, cuoco in manette

Arresto dei carabinieri di Borgonovo alla Farnesiana

Uno spacciatore piacentino di 30 anni, ieri pomeriggio è stato arrestato dai carabinieri di Borgonovo guidati dal maresciallo Marco Turano, nella sua abitazione alla Farnesiana, dove aveva da poco tempo iniziato un’attività di spaccio. Si sono appostati e dapprima hanno fermato un 35enne appena uscito dall’abitazione con addosso circa 23 grammi di marijuana e subito dopo un altro  giovane di 30 anni con addosso circa 5 grammi della stessa sostanza. Entrambi di Borgonovo e conosciuti come assuntori di droga, erano stati seguiti dai militari. Poi la perquisizione. Sul tavolo del soggiorno è stato trovato un bilancino, del contante (quasi 500 euro) e una busta di plastica con 35 grammi di marijuana. La sostanza stupefacente rinvenuta, complessivamente circa 60 grammi, è stata immediatamente sequestrata, il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga. E' comparso in tribunale per la direttissima difeso dall'avvocato Matteo Dameli davanti al giudice Antonio Rubino e al pm Sonia Caravalli. Ha risposto alle domande e ha ammesso quanto fatto. Per lui è stato disposto l'obbligo di firma e il processo rinviato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento