Malfunzionamento della stufa: muore un uomo, intossicata la moglie

E' accaduto a Coni di Travo dove sono accorsi i vigili del fuoco, i carabinieri di Rivergaro e il 118

(Repertorio)

Un uomo di 84 anni ha perso la vita martedì 4 giugno, a quanto pare a causa delle esalazioni di una stufa difettosa, mentre la moglie, 87enne, è rimasta intossicata ed è finita all'ospedale. E' accaduto a Coni di Travo dove sono intervenuti i vigili del fuoco, due mezzi del 118 e i carabinieri di Rivergaro per le indagini. Pare che sia stata un'assistente sociale che segue l'anziana coppia a chiamare i soccorsi dopo aver visto la donna anziana sul balcone di casa che chiedeva aiuto. Quando i carabinieri e i pompieri sono entrati nell'appartamento, hanno trovato il cadavere dell'uomo riverso in sala vicino a una stufa che pare fosse malfunzionante. La donna è stata soccorsa dai sanitari del 118 che ha inviato sul posto l'ambulanza dell'ospedale di Bobbio e quella della Pubblica Sant'Agata di Rivergaro. La donna, trasportata in ospedale, non sarebbe comunque in pericolo.

Potrebbe interessarti

  • Prurito dopo la doccia: allergie e possibili motivazioni

  • I 5 cani più intelligenti del mondo

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Come tenere lontano i parassiti dagli animali domestici

I più letti della settimana

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Rissa tra due famiglie poi spunta un coltello: ferito un uomo

  • Scontro in curva tra una moto e un furgone: feriti due giovani

  • Tre chili e mezzo di cocaina purissima nell'armadio: «Ecco la droga per la movida piacentina»

  • Travolto da un'auto sulla Castellana, gravissimo un ciclista

  • Sbalzati dalla moto: due feriti, uno è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento