Biodiversità, in Emilia Romagna 17 sigilli di "Campagna Amica"

Il Villaggio Contadino di Roma si è chiuso domenica 7 ottobre e ha visto nella capitale la partecipazione di una nutrita delegazione piacentina: in mostra anche le mele rosa e campanina fornite dall’azienda “Campo dei Frutti”

Tempo di bilanci per il Villaggio Contadino di Roma che si è chiuso domenica 7 ottobre 2018 e ha visto nella capitale la partecipazione di una nutrita delegazione piacentina. Tra le numerose iniziative, per tutto il weekend è stata creata una vera e propria arca di Noè dove scoprire i cibi, le piante e gli animali salvati dall’estinzione grazie al lavoro di generazioni riconosciuto e sostenuto dai “Sigilli” di Campagna Amica.

In Emilia Romagna i sigilli sono 17, di cui 6 prodotti vegetali - albicocca Val Santerno di Imola, farro Dicocco, mela Campanina, mela rosa piacentina, pera di San Giovanni, patata di Montese - 1 prodotto trasformato - il raviggiolo, formaggio fresco prodotto sull’Appennino romagnolo - e ben 10 razze animali - asino argentato di Sologno, pecora cornigliese, suino mora romagnola, suino nero di Parma, tacchino di Parma e Piacenza, vacca   romagnola, vacca varzese-ottonese, vacca modenese, vacca reggiana e vacca bruna italiana.

«I “Sigilli” di Campagna Amica – spiega Coldiretti– sono i prodotti della biodiversità agricola italiana che nel corso dei decenni sono stati strappati all’estinzione o indissolubilmente legati a territori specifici ai quali si aggiunge la lista delle razze animali che gli imprenditori agricoli di Campagna Amica allevano con passione. Si tratta in totale di 311 prodotti e razze   animali   a   livello   nazionale   raccolti   nel   corso   di   un   censimento,   curato dall’Osservatorio sulla biodiversità istituito dal comitato scientifico di Campagna Amica». In mostra a Roma anche le mele (rosa e campanina) fornite dall’azienda piacentina “Campo dei Frutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Dino De Simone non si trova, le ricerche proseguono senza sosta

  • Tre maestre arrestate per maltrattamenti sui bambini all'asilo

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

Torna su
IlPiacenza è in caricamento