La prima volta del consorzio Emilian Way al Fancy Food Festival di New York

Presente alla manifestazione di New York che ogni anno celebra le eccellenze del food in tutto il mondo

Anche il Consorzio Emilian Way è presente al Fancy Food di New York, una delle fiere di cibo più importanti al mondo. La realtà, presieduta da Giulio Gherri, Ad del Prosciuttificio S. Michele-Terre Ducali e diretta da Andrea Paparo, Direttore di Confapi Industria Piacenza, è presente alla sessantasettesima edizione dell’evento che, come ogni anno, si svolge nell’enorme edificio fino del Javits Center di Manhattan che si estende sull’Undicesima Avenue tra la 34esima e la 36esima strada, su più piani, suddiviso in vari settori che rappresentano varie parti dell’America e del mondo.

“Emilian Way ha rappresentato una novità nel comparto delle aziende italiane - dichiara il presidente del Consorzio Giulio Gherri – il fatto di appartenere allo stesso territorio con prodotti complementari soprattutto rivolti al mondo del food service è stato apprezzato dai visitatori che hanno potuto provare ciò che la nostra regione produce: prodotti apparentemente distanti ma rappresentativi di una cultura che prende piede sul mercato”.

“Presentarsi insieme dentro il padiglione italiano è fondamentale – precisa Massimo Zonca, amministratore delegato di Caffè La Messicana, presente a New York con il brand Città d’Italia  – diversi distributori infatti hanno apprezzato la possibilità di poter trovare una varietà di prodotti, mentre da parte nostra avere una referenza unica come il Consorzio rappresenta un’occasione preziosa”.

La realtà, nata lo scorso anno con l’obiettivo di portare oltreoceano i prodotti della nostra regione aiutando le aziende emiliano-romagnole e garantendo loro un collegamento con il grande mercato americano, conta oggi diverse imprese: Bellei Luigi & Figli Srl di Modena, Carlo Manzella & C Srl di Piacenza, Caffè La Messicana Spa di Piacenza, Molino Dallagiovanna Grv Srl di Piacenza, Oleificio Speroni Srl di Parma, 3G Snc di Paolo Granelli & Co. di Piacenza, Prosciuttificio San Michele Srl di Parma, SA.GA. Cartotecnica Srl di Parma, Salumificio Vitali Spa di Bologna, Savi Italo Srl di Piacenza, Steriltom Srl di Piacenza e Confapi Piacenza Servizi Srl.

Di fatto il Consorzio Emilian Way nasce per costituire un nucleo di aziende con prossimità territoriale, valorizzando la provenienza da una regione che ha eccellenze e brand importanti nel settore food, ma non solo, comunicando valori quali qualità, affidabilità, know how di un territorio con una storia produttiva unica: risulta dunque importante la vetrina rappresentata da FancyFood, in cui l’Italia è presente con oltre 300 espositori, risultando il Paese più rappresentato dopo gli Stati Uniti. Fra l’altro, proprio all’inaugurazione dell’evento è stato annunciato che nel 2020 l’Italia sarà il Paese partner sia per il Winter Fancy Food che si tiene a San Francisco che per il Summer Fancy Food di New York.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • Animali domestici, norme da rispettare e diritti e doveri dei proprietari

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

  • Europei di Motonautica, incidente per il campione Alex Cremona: è grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • Choc anafilattico dopo un morso, 36enne d'urgenza al pronto soccorso

  • Sei cani rinchiusi in mezzo a feci, rifiuti e senza acqua, la Polizia Locale li salva tutti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento