Proprietari e inquilini chiedono maggiore equità per la contribuzione della bonifica

L'Associazione Proprietari Casa-Confedilizia di Piacenza e i Sindacati Sunia-Apu (CGIL), Sicet (CISL) e Uniat (UIL) locali hanno sottoscritto un documento congiunto con il quale invitano – tenuto conto anche delle sentenze del Tribunale di Piacenza e della Commissione Tributaria Provinciale – il Consorzio di Bonifica di Piacenza e il Comune di Piacenza a una perequazione della contribuenza della bonifica sia dal punto di vista delle identificazioni degli immobili urbani soggetti alla stessa che dal punto di vista dell'entità dei contributi che gravano sugli immobili. La presa di posizione dei firmatari del documento è dovuta principalmente al fatto che il peso della contribuenza della bonifica si riversa indirettamente anche sui canoni di locazione. I firmatari auspicano quindi che Consorzio e Comune si adoperino una volta per tutte per il raggiungimento di una maggiore equità nella contribuenza.

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento