Vini d'eccellenza e street food locale: successo per "I 5 Sensi del vino e del pane"

Rapetti: «Quella del 2 giugno è stata una prima edizione che ha avuto notevole gradimento soprattutto da parte della cittadinanza, che si è riversata in piazza per pranzare in compagnia»

(Un momento della manifestazione)

Una giornata speciale in cui gli adulti hanno deliziato il loro palato, assaporando vini d’eccellenza accompagnati dal migliore street food locale, e i bambini sono stati liberi di divertirsi grazie ad una serie di laboratori creativi. Tutto questo è stato I 5 Sensi del vino e del pane, evento andato in scena giovedì 2 giugno a Gossolengo in Piazza Roma dalle 12 alle 19. Organizzato dall’associazione di promozione sociale Le nostre radici con la partecipazione dall’azienda Paese dei balocchi e dall’agenzia di comunicazione e pubblicità WhatStudio e con il patrocinio del Comune di Gossolengo, l’evento è stato un successo. Importante per la riuscita della manifestazione è stata la partecipazione della Pro Loco di Gossolengo, che ha garantito un efficiente supporto tecnico, e dello sponsor Elior, che ha creduto fin da subito al progetto.

«Quella del 2 giugno è stata una prima edizione che ha avuto notevole gradimento soprattutto da parte della cittadinanza, che si è riversata in piazza per pranzare in compagnia - ha commentato Elisabetta Rapetti, assessore al Commercio e Sviluppo economico del Comune di Gossolengo -. Nel pomeriggio sono arrivate tante persone dalla città e dalla provincia. E’ stata una festa per le famiglie e per i tantissimi bambini che hanno partecipato al laboratorio creativo “Vedo, sento, tocco, gusto il pane e il vino… vicino al Parco del Trebbia”, offerto dalla scuola per l’infanzia San Quintino di Gossolengo con la collaborazione della maestra Annamaria Gentili e con la partecipazione dell’artista ed insegnante Antonia Rao. Ha suscitato tanto interesse anche il momento di approfondimento sui benefici del vino ma soprattutto sui rischi legati al suo abuso a cura del medico Renato Zurla».

immagine2-2-4E’ stata una bella giornata quella del 2 giugno a Gossolengo. Peccato per il tempo variabile e per le defezioni di cantine che avrebbero dovuto partecipare in un panorama di eccellenza del territorio. Alla fine nella conta se ne numeravano poco più di una decina, oltre agli stand di street e slow food. «Non ci interessano tanto i numeri - ha continuato l’assessore Rapetti - quanto la qualità dei servizi offerti e dei prodotti in esposizione». L’evento si è dimostrato sicuramente un successo, di pubblico innanzitutto, anche grazie alla campagna di comunicazione curata da WhatStudio, che ha dato vita ad un vivace tam tam sui media e sui social network. Ad attirare consensi è stato il format in sé, cioè un evento curato nella qualità e nella forma, pensato per trasformare una piazza in un piccolo salotto dove degustare un’enogastronomia di eccellenza. Gazebi bianchi, banchi rivestiti di raso blu, vasi con piante verdi a delimitare gli spazi, enormi covoni di paglia ed infine motocarri Ape che servivano caffè o intrattenevano i bambini, un’area predisposta proprio per i più piccoli che hanno potuto giocare mentre i più grandi sono  stati liberi di intraprendere il tour di degustazione. Tanta la soddisfazione degli organizzatori in primis, ma anche degli espositori, che hanno avuto sicuramente un bel ritorno di immagine con la loro presenza, e naturalmente per tutti i presenti che hanno goduto della bella iniziativa. Insomma uno di quei rari incontri in cui hanno vinto tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fine giornata è stata purtroppo la pioggia a concludere l’evento prima del suo culmine. Sicuramente, dopo questo successo, I 5 Sensi del vino e del pane avrà un seguito con una prossima edizione. Si vocifera già a settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta dopo lo schianto contro il terrapieno, muore un uomo

  • Precipita dal sesto piano, muore un giovane

  • "Litigano" su Twitter, poi s’incontrano a Piacenza e ora convolano a nozze

  • Spostamenti tra regioni e viaggi: cosa si può fare (e cosa no) da oggi 3 giugno

  • Incastrato nell'auto ribaltata, grave incidente in via Colombo

  • Sbanda per una vespa nell'abitacolo e si schianta contro un terrapieno di cemento

Torna su
IlPiacenza è in caricamento