Alta Val Tidone, Silva (Pd): «Il mio partito ha preso accordi con le due liste di centrodestra»

La consigliera comunale del Pd di Ziano Sabrina Silva segnala il comportamento della segreteria provinciale a favore di Cassi e Albertini: «C’è una lista di persone con diverse competenze che saranno utili al futuro di Alta Val Tidone ed è quella di Ridella»

Non c'è proprio pace nel neonato comune di Alta Val Tidone. Dopo le baruffe nel centrodestra, è la volta del centrosinistra. Arriva una stoccata molto pungente alla segreteria provinciale del Partito Democratico da parte di Sabrina Silva, consigliere comunale del Pd (in minoranza) nella vicina Ziano. Silva evidenzia il comportamento dei vertici locali del suo partito, a suo dire alleati del centrodestra e alle sue liste. «Le bugie e l’inganno - spiega Schiavi - hanno una data di scadenza e tutto alla fine si scopre. Nel frattempo la fiducia muore. Capisco che a seguito di una sconfitta epocale a livello nazionale si è confusi, frastornati, inebetiti e, ad un anno dalle Regionali e Europee, si lanciano SoS da ogni dove ma arrivare al punto di chiedere ad un militante del Partito Democratico di sostenere una lista presentata dalla Lega alle prime amministrative del Comune unico Alta Val Tidone mi sembra davvero eccessivo. A mio modo una politica eticamente non solo scorretta ma fuori dai gangheri.

Facciamo un passo indietro. Quando, ai tempi della fusione, sono stata contattata dal Partito Democratico locale (Alta Val Tidone) per dare una mano, mi sono resa disponibile impegnandomi nella creazione di volantini informativi. Sono sempre stata favorevole all’accorpamento dei Comuni ad eccezione di quella tra Ziano e Borgonovo per motivi più che leciti.

Ho gioito e brindato alla vittoria del Si (fusione dei tre Comuni). Come Partito avevamo un anno di tempo per prepararsi alle elezioni. Ricordo che avevo anche dato un nominativo di un possibile candidato da valutare. Sono poi passati mesi di silenzio. L’unica informazione che avevo era che se ne stava occupando qualcuno in Regione e così rispondevo, quando sul territorio mi chiedevano come si stava muovendo il Partito.

A un mese e mezzo dalle elezioni gli addetti ai lavori dichiarano forfait (non sono stati in grado di formare una squadra).” Calma”, mi sono detta, dopo qualche imprecazione, ”cerchiamo di capire il motivo”. A seguire telefonate, messaggi e incontri vari per arrivare a quella che è una verità agghiacciante. Il Partito, e chi per lui, non ha lavorato sul territorio per formare una sua lista bensì ha preso accordi prima con il centro destra di Albertini in seguito con la Lega di Cassi con il beneplacito dell’attuale segreteria Provinciale offrendo nominativi da spalmare nelle due liste. Il motivo non ci è stato dato a sapere ma lo abbiamo immaginato quando sono usciti i due schieramenti sostenuti dalle destre. Resta il fatto che i paesi sono piccoli, la gente mormora e il Partito Democratico Piacentino ha fatto una pessima figura in Alta Val Tidone. 


Chiaro è che, dopo queste losche manovre - e per una questione di principio - il mio rapporto con l’attuale segreteria provinciale deve inevitabilmente cessare. Dalla precedente segreteria ho sempre avuto il supporto e le competenze necessarie per fare opposizione al tavolo del Consiglio Comunale di Ziano, ma mai e poi ma richieste di sostegno a destra. Resiste la mia tessera a livello Nazionale sempre se anche li, non cambieranno assetto con idee giurassiche. Vani e inutili saranno i tentativi di una eventuale smentita da parte di qualche vip esponente di Partito. Ci sono persone dentro e fuori al Partito pronti a sostenere la mia dichiarazione. Un consiglio: non avvicinarsi in Alta Val Tidone, c’è gente molto arrabbiata. Ho sperato nella nascita di una lista, lontana da questa vecchia politica “di inciuci” che al Referendum Costituzionale non siamo riusciti a battere. Mi complimento con chi sul territorio e non solo, malgrado il poco tempo a disposizione, è riuscito con coraggio e determinazione a dare una seria alternativa ad Albertini e Cassi. Una lista di persone con diverse competenze che saranno utili al futuro di Alta Val Tidone. A loro e al Candidato Ridella che non ho ancora avuto modo di conoscere il mio più sincero in bocca al lupo». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Valtrebbia, domenica di controlli e sanzioni sulla Statale 45 e nel fiume

Torna su
IlPiacenza è in caricamento