Primarie Pd: Maurizio Martina lunedì a Piacenza

Piacenza incontra Maurizio Martina e chiede al candidato alla segreteria del PD di spiegare la sua idea di futuro

Martina

L’onorevole Maurizio Martina, in corsa alle primarie del prossimo 3 marzo per diventare Segretario nazionale del Pd, sarà a Piacenza lunedì 11 febbraio per un incontro che si terrà alle 17.30 a Palazzo Ghizzoni Nasalli (Vicolo Serafini,12). «Questi anni faticosi di crisi e paure hanno allontanato il futuro dai nostri occhi. Spesso ci dimeniamo in un angoscioso presente senza trovare un senso, una linea di marcia che conduca un passo oltre la stanca rielaborazione delle paure dell’oggi» - sottolineano gli organizzatori dell’iniziativa che hanno costituito un Comitato a suo sostegno - «in questo modo le parole d’ordine che gridano sguaiatamente: "si salvi chi può" trasformano in acrimonia politica la necessità di sicurezza (non solo incolumità quanto di sicurezza generalmente intesa) e la speranza di un migliore domani. L’azione di governo e le parole d’ordine della politica guardano al presente lasciando il futuro nelle mani del destino. Il nostro partito è un partito progressista; non rappresenta solamente l’opposizione alla reazione, ma vuole incidere sul futuro, far progredire le persone, il popolo e la nazione. La nostra e quella più grande in cui viviamo che è l’Europa. Vogliamo riappropriarci della parola futuro per tornare a credere che possiamo progredire. Per questo ribaltiamo l’idea sedimentata in questi anni che governando il presente il futuro verrà. Noi vogliamo comprendere il futuro e per questo governare il presente affinchè in questo futuro ci conduca». Interlocutori di Maurizio Martina saranno da esponenti del mondo del lavoro, della cooperazione, dell’Università, come Marina Molinari, Segretario Generale della Cisl Parma e Piacenza, Fiorenzo Molinari della Filcams Cgil che ha seguito la vertenza Amazon, Luca Quintavalla, Sindaco di Castelvetro e Consigliere provinciale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento