"RescPiacenza", domenica 15 settembre l'esercitazione di primo soccorso in ricordo di Alberto Casella

Presentata la manifestazione che si terrà a Pontenure a partire dalle 9,45 nell'area del parcheggio del campo sportivo e della piscina

La presentazione dell'evento

Nella mattinata di giovedì 12 settembre è stata presentata l’esercitazione di soccorso “RescPiacenza”, che si terrà domenica 15 Settembre a partire dalle 9,45 a Pontenure, nell'area del parcheggio del campo sportivo e della piscina. 

A illustrare il programma sono stati il sindaco di Pontenure Manola Gruppi insieme al Coordinatore di Anpas Provincia di Piacenza e Responsabile Regionale della Protezione Civile di Anpas Emilia Romagna - Paolo Rebecchi, con il presidente della Croce Bianca di Piacenza Fabrizio Velieri, 

«Sono contenta che questo evento venga svolto sul nostro territorio: ringraziando Paolo Rebecchi e Anpas, ci auguriamo che questo possa essere l’inizio anche per future collaborazioni», ha esordito il sindaco Gruppi.

La descrizione della manifestazione è passata tramite le parole di Rebecchi: «Questo evento per noi, dal punto di vista affettivo, ha un grande valore: è in ricordo del nostro carissimo Alberto Casella, amico e pioniere del sistema piacentino. Sarà un'esercitazione tecnicamente è molto articolata, che vedrà la partecipazione di diverse pubbliche assistenze Anpas sia della provincia sia della regione Emilia Romagna. L’obbiettivo è quello di testare anche il nostro sistema di attivazione interna».

«Grazie agli amici di Delta Rem, sempre vicini a queste iniziative, simuleremo un incidente dalle dimensioni rilevanti, con diversi mezzi - ha continuato. Non dichiareremo preventivamente né il numero esatto di mezzi, né le tipologie dei feriti, né le casistiche, in quanto abbiamo attivato un Nucleo di Valutazione dei nostri equipaggi, per testarne l’approccio ed il soccorso: il tutto con l'aiuto del nostro gruppo di truccatori e simulatori. In totale, saranno coinvolte oltre 130 persone. I nostri uomini e donne del Gruppo di Protezione Civile e Sala Radio seguiranno l’aspetto legato alla sicurezza e al supporto logistico dinamico all’interno della simulazione. Infine, un particolare ringraziamento va alla Prefettura e al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, che saranno parte attiva della matinata, che si concluderà alle 11». Seguirà un brunch con debriefing a porte chiuse, nellla sede di via Emilia Parmense rivolto agli operatori impiegati. 

Fabrizio Velieri ha invece descritto lo spirito con cui si affronta questa giornata: «Sarà un momento importante per ricordare il nostro Alberto Casella e per tutti gli operatori che parteciperanno. Infatti, saranno presenti anche i ragazzi del Liceo Respighi che hanno preso parte al Progetto "For Cives" in Croce Bianca. Per loro sarà il proseguo di un'attività che li avvicina al mondo del volontariato sanitario e di Protezione Civile. In questi anni abbiamo sviluppato la formazione con le scuole che riteniamo possa essere utile per i ragazzi e per le nostre realtà».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • «Lavoratrice instancabile e solare». Filoteea muore a 22 anni

  • Tamponamento tra due tir in A1, muore un uomo

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • In auto contro un Tir, due feriti gravissimi

  • Perazzi esce dal carcere: «Quando ho visto Massimo ho chiamato subito i carabinieri»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento