«Le sardine? A me piacciono gli squali». Santanchè (Fd'I): «La regione si merita di più, noi siamo dalla parte giusta»

Alla senatrice di Fratelli d’Italia Daniela Santanchè «non piacciono le sardine ma gli squali». Ironizza così quando le chiediamo di parlare del movimento nato a dicembre nelle piazze Italiane, al suo arrivo a Fiorenzuola a sostegno dei candidati alla carica di consigliere regionale alle elezioni del 26 gennaio. E a tal proposito dice: «A differenza di Pd e Movimento 5 stelle il centrodestra sta dalla parte giusta, con la candidata Lucia Borgonzoni. Noi di Fratelli d’Italia ci siamo spesi tanto sin da subito e convintamente. La nostra regione si merita di più, si merita di essere liberta dal regime al quale è sottomessa da settant’anni». Ad introdurla sono stati l'assessore di Fiorenzuola Massimiliano Morganti, l'onorevole Tommaso Foti e il candidato al parlamentino regionale, Giancarlo Tagliaferri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Santanchè Fiorenzuola-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza, tutte le attività commerciali che sono aperte e fanno consegna a domicilio

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Covid-19, Piacenza piange altre 26 vittime, il totale sale a 495

Torna su
IlPiacenza è in caricamento