Rivergaro, riconvocato il Consiglio comunale dopo una delibera annullata

Mozione di sfiducia nei confronti del segretario comunale, Maloberti: «Si è inceppato qualcosa, Amministrazione costretta a rifare la seduta come aveva richiesto il gruppo di “Noi per Rivergaro”»

Giampaolo Maloberti

“Noi per Rivergaro”, il gruppo consiliare di minoranza, aveva chiesto l’annullamento di una delibera che riguardava la mozione di sfiducia nei confronti della segreteria comunale del Comune Elena Mezzadri. «La trattazione dell’ordine del giorno – spiegò  il gruppo - non è avvenuta  nel rispetto delle norme contenute nello Statuto del Comune di Rivergaro e nel Regolamento del Consiglio Comunale. Sono segrete quelle che, nell’avviso di convocazione, siano definite tali perché prevedono la trattazione di questioni concernenti persone o che involgano apprezzamenti sulle doti o qualità di esse ovvero sulla condotta, sui meriti o demeriti delle medesime». «Si effettuano votazioni con schede segrete per quelle riguardanti persone (ovvero il giudizio su di esse) nonché per la nomina di rappresentanti o Commissioni. E tutte le deliberazioni sono assunte, di regola, con votazione palese. Sono da assumere a scrutinio segreto le deliberazioni concernenti persone, quando comportino giudizi sulle qualità soggettive di una persona o sulla valutazione dell’azione da questa svolta».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora, a distanza di molti mesi, la delibera sulla mozione di sfiducia va annullata e ridiscussa in un’altra seduta consiliare, prevista per il 14 marzo. «Si dicono tranquilli – commenta Giampaolo Maloberti del gruppo di minoranza di “Noi per Rivergaro” - ma intanto sono costretti a rifare il Consiglio comunale. Evidentemente nel sistema si era inceppato qualcosa. Purtroppo si continua nel solco tracciato negli ultimi mesi, ci sono regole e norme non rispettate da parte di questa Amministrazione e del Comune. Abbiamo già fatto esposti al prefetto e segnalazioni. Questo è l’ennesimo passo falso della Giunta Albasi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento