Uccellacci e uccellini

Uccellacci e uccellini

L’«andiamo a governare» di Fratelli d’Italia

L'onorevole Foti e la celebre maglietta della campagna elettorale del 2017

Tommaso Foti ha lasciato il Consiglio comunale di Piacenza. Tra i vari ringraziamenti che ha ricevuto per il suo impegno a Palazzo Mercanti dai colleghi di maggioranza, soprattutto sui social, vogliamo riportare anche questo biglietto che potrebbe essere scritto da qualsiasi militante di Fratelli d’Italia, recapitato a “Uccellini e Uccellacci”, in merito alle dimissioni di Foti, attualmente ancora deputato alla Camera dei Deputati.

«Grazie Foti per quello che fai per il nostro partito. Abbiamo preso il 7% alle Amministrative del 2017 in città, il 5% in provincia alle Politiche del 2018, il 6,6% alle Europee del 26 maggio scorso. Pur avendo un solo assessore nella Giunta Barbieri (non sarà venuto il momento di averne un altro?) secondo l’opposizione siamo noi a decidere le sorti della città. Siamo pure riusciti a piazzare uno dei nostri nel Cda di Iren. Anche molti della maggioranza sono convinti che chi comanda siamo noi e arrivano sempre più esponenti da altri partiti ad aumentare il nostro “esercito”. Nel giro di pochi giorni, con un paio di "colpi da maestro", guadagniamo un consigliere comunale e uno regionale in più. L’avevi detto alla vigilia delle Comunali del 2017 quando rubasti a Rovazzi lo slogan “Andiamo a governare”. Ma lo stiamo facendo davvero, con il 6 per cento».

Uccellacci e uccellini

" Il racconto della politica piacentina. Le voci e i commenti. Un piccolo spazio all'ombra del Gotico dove raccontare e commentare liberamente il senso dei fatti, i rumori e le polemiche provenienti dal ""Palazzo"", le maschere, le vanità e le debolezze della politica locale. Un punto d’osservazione per fermarsi un attimo e smettere di rincorrere l’annuncio dell’ultimo minuto. Un angolo dove osservare la partitocrazia locale che si confronta e discute, con i suoi mal di pancia interni, le sue ambizioni, i suoi sogni, mentre intorno compaiono i segni del collasso di una delle tante province d'Italia colpite da una crisi economica e, anche, di rappresentanza della gente che la popola "

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • nel biglietto che è stato recapitato a “Uccellini e Uccellacci” si legge «“Andiamo a governare”. Ma lo stiamo facendo davvero, con il 6 per cento». Boh, forse quell’affermazione è valida per le città e per le regioni, perché a livello nazionale non mi pare proprio che il rude Salvini abbia molta voglia di unirsi a Fratelli d’Italia o a Fi

  • C'è chi lascia il posto ai giovani, come Foti, e chi resta incollato alla poltrona finché morte non li separa. Purtroppo Foti è una eccezione nell'italica politica.

    • Ahahahahahahahahah eheheheh Foti ha un sedere solo ma è riuscito a stare su due poltrone (consiglio comunale e parlamento) dalle ultime politiche (marzo 2018... più di un anno fa...). Come fa una persona con un minimo di senno a dire che è una eccezione perché lascia spazio ai giovani se lo lascia con SOLI 15 MESI di ritardo. Poi stiamo parlando di uno come Foti che vive di politica da più di 20 anni e che in questo periodo ha avuto la dignità ah ah ah ah di votare Ruby nipote di Mubarak per salvare le terga al vecchio pu*******e Silvio. Complimenti quindi a Tommaso e a lei!

      • Vedi che ho espresso un mio parere, non conoscendo il Foti essendo giunto da poco a Piacenza. Del resto, conoscendo bene la storia italica dal 1861, da testi di storia non scolastici, il commento vale per tutti gli italici politici. Senza rancore, saluto.

        • Appunto... non conoscendo una cosa non riesco a capire perché uno si debba mettere ad esprimere pareri su una bacheca pubblica. Un po' come se io andassi ad una convention di chirurghi ad esprimere "il mio parere" sulle operazioni a cuore aperto. Giustamente mi darebbero del *****. Sono curioso, senza rancore, cosa spinge una persona che non sa niente di un'altra (cosa che però una ricerca google potrebbe almeno alla base un po' limitare...) a dover tessere pubblicamente le lodi di questa sconosciuta persona. Sono molto curioso. PS: il fatto che la gran parte dei politici italici siano pessimi non assolve il singolo pessimo politico dall'essere pessimo.... ma è anche evidente che i politici italiani sono il miglior specchio degli italiani stessi...

          • Grazie della risposta. Dicono i latini: "ex abundantia cordis os loquitur", cioè la bocca esprime quel che c'è nel cuore (o nel cervello). Saluti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento