Libri piacentini

Libri piacentini

La Parrocchia nelle case: il terzo numero, anno 2014, di “Montagna Nostra”

E’ in distribuzione il bollettino parrocchiale dell’alta Val Nure “Montagna Nostra”. Questo terzo numero dell’anno 2914 stampato Industrie Grafiche Padane, si compone di 108 pagine a colori e ben strutturate che ne fanno un vademecum di servizio per le località delle valli Nure, Aveto, Lardana. Il bollettino costituisce, infatti, un importante mezzo di comunicazione con il territorio: per chi vi è nato ed ora è lontano e anche per le tante persone che nel periodo estivo soggiornano nel comune di Ferriere

Editore: Parrocchia di Ferriere
Direttore Paolo Labati
Responsabile amministrativo  don Giuseppe Calamari
Pag. 108
Stampa Ediprima, Piacenza
Settembre 2014


E’ in distribuzione il bollettino parrocchiale dell’alta Val Nure “Montagna Nostra”. Questo terzo numero dell’anno 2914 stampato Industrie Grafiche Padane, si compone di 108 pagine a colori e ben strutturate che ne fanno un vademecum di servizio per le località delle valli Nure, Aveto, Lardana. Il bollettino costituisce, infatti, un importante mezzo  di comunicazione con il territorio: per chi vi è nato ed ora è lontano e anche per le tante persone che nel periodo estivo soggiornano nel comune di Ferriere. 

In copertina una bella e significativa foto evidenzia la devozione della frazione Castagnola (in val d’Aveto) alla Madonna del Carmine. All’interno richiamo a cronache del passato tratte dalla testata “Voce che grida” e via via notizie e articoli sugli eventi che hanno caratterizzato gli ultimi mesi del capoluogo e delle frazioni.  

L’editoriale, del quale pubblichiamo ampia sintesi, è affidato a don Giancarlo Conte, 

Una valle bella e amata

Il mio confratello e grande amico don Giuseppe mi ha pregato di redigere l’abituale

articoletto – solitamente riservato ai parroci – in questo numero del giornalino.

Ho aderito volentieri per la riconoscenza che debbo a lui che mi ospita ogni estate nella sua casa – senza porte e finestre – aperta a tutti. C’è anche un motivo di amore alla montagna e a questa stupenda Val Nure che per me dopo la Val di Fassa (con Vigo) è la valle più bella e amata del mondo.

Ogni anno nel mio breve soggiorno estivo rimango ammirato per la bontà delle

popolazioni locali che incontro, per la religiosità e cordialità dei villeggianti, per

la vivacità delle piccole parrocchie senza prete. Soprattutto mi fa bene il constatare

lo zelo dei pochi ottimi preti rimasti, la collaborazione dei fedeli nel preparare la

domenica mattina la chiesa pulita, l’altare infiorato e pronto con i piccoli arredi

per la celebrazione eucaristica. 

Certo il problema di tre preti (a Ferriere, Brugneto e Farini) per 25 parrocchie è

davvero grande. Alla pazienza e al dispiacere di chi trova la propria chiesa

abitualmente chiusa dovrebbe corrispondere la sensibilità materna della Chiesa

diocesana tutta, per far sentire a preti e popolazioni che, anche se non c’è un pastore

per ogni campanile, c’è il cuore e la preghiera di tutti i cattolici diocesani.

Da sottolineare per l’estate ferierese la presenza allegra e variopinta (Casa

Montagna) dei giovani provenienti da tante nazioni e guidate dall’infaticabile

Carlo Devoti.

Penso anche alle fatiche degli anziani privi di automezzi che difficilmente possono

muoversi per le loro necessità; come pure ai disagi degli studenti costretti ad

abbreviare il sonno per scendere in città con la corriera per recarsi a scuola.

Un pensiero speciale lo riservo a “Montagna nostra”, che è senza possibilità di dubbio tra i migliori bollettini parrocchiali della nostra diocesi. Bello graficamente, a colori, con un

numero grande di collaboratori e diretto da Paolo Labati. Notiziario che trasmette

con grande sensibilità e fedeltà lo spirito di questa valle; pagine che esprimono

unità, voglia non solo di “sopravvivere”, ma di vivere pienamente la fede cristiana

e tener viva ogni piccola comunità, nonostante la solitudine invernale, la

scarsità della popolazione e per alcune – la non piccola distanza dal capoluogo,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

spengono la volontà di tener vive queste piccole comunità.

Libri piacentini

La nostra sezione Cultura, curata dal giornalista Renato Passerini, dedica questo spazio alla segnalazione e recensione di libri piacentini. Ne entrano a far parte le opere che trattano argomenti riguardanti la nostra provincia: geografici, storici, ambientali, economici, urbanistici, folcloristici, ecc.; a queste si aggiungono i libri di autori piacentini, per nascita o per adozione e i cataloghi delle esposizioni allestite sul territorio provinciale

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento