Fugge dall'incidente e finge il furto dell'auto, denunciato un 30enne

A volte si fa davvero di tutto per evitare le sanzioni previste dal Codice della Strada. E' il caso di un 30enne piacentino che ha denunciato il finto furto della sua auto. Risultato? La Municipale l'ha denunciato per simulazione di reato

A volte si fa davvero di tutto per evitare le sanzioni previste dal Codice della strada. E’ il caso di un trentenne piacentino, residente a Piacenza che ha denunciato il finto furto della sua auto. Risultato? Gli agenti della Polizia Municipale l’hanno denunciato, a loro volta, per simulazione di reato.

Questi i fatti. Nello scorso mese di luglio, una pattuglia della Polizia Municipale interveniva in viale Patrioti per la segnalazione di un incidente stradale che aveva coinvolto alcuni veicoli in sosta senza occupanti.

Arrivati, trovavano il veicolo che aveva causato l’incidente, un autovettura Alfa Romeo, abbandonata in mezzo alla strada, senza chiavi e il conducente si era dato alla fuga facendo perdere ogni traccia. Poi, la mattina seguente, dagli accertamenti effettuati risultava che il proprietario aveva sporto denuncia di furto dell’ Alfa, presso una stazione dei Carabinieri di Piacenza.

La Polizia Municipale ha dunque convocato il proprietario del veicolo, per essere ascoltato, ma la ricostruzione dei fatti fornita, in alcune parti lacunosa, oltre che l’accertamento di determinati indizi sul veicolo non convincevano, pertanto veniva avviata l’attività investigativa della sezione Infortunistica Stradale della Polizia Municipale per ristabilire la veridicità dei fatti accaduti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo circa due mesi di articolate indagini, risultava che l’auto, dichiarata rubata, in realtà era il tentativo maldestro del conducente-proprietario per sottrarsi all’identificazione dello stesso che dopo il sinistro si era dato alla fuga. Il piacentino, di anni 30, è stato quindi deferito alla Procura della Repubblica di Piacenza per simulazione di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento