menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredì un agente della penitenziaria, tunisino arrestato a Malpensa

E' stato arrestato dalla squadra mobile di Piacenza all'aeroporto di Malpensa un tunisino di 26 anni che dovrà scontare sei mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale: nel 2014 aveva aggredito un agente della penitenziaria alle Novate

E' stato arrestato dalla squadra mobile di Piacenza all'aeroporto di Malpensa un tunisino di 26 anni che dovrà scontare sei mesi di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane nel 2014 stava scontando alle Novate una pena per una rapina impropria avvenuta a Milano, quando un pomeriggio aggredì un agente della polizia penitenziaria colpevole, a suo dire, di non essere stato abbastanza veloce nel riportare a un superiore una sua richiesta. Il 26enne, condannato a 6 mesi, era stato scarcerato ed era scappato in Svizzera ma a Ginevra era stato trovato senza documenti e rispedito in Italia per il trattato di Dublino, aveva infatti chiesto protezione. L'accordo prevede la richiesta d'asilo nel primo paese in cui si arriva, e in questo caso, il nostro paese. Il tunisino quindi è stato preso a Malpensa e portato, dalla squadra mobile, nel carcere di Busto Arsizio, dove sconterà i sei mesi di reclusione dopo l'arrivo dell'ordine di ripristino della carcerazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento