menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

Minaccia e aggredisce un ospite di una comunità: arrestato

Pontedellolio, un 23enne di origine albanese è stato arrestato dai carabinieri dopo aver aggredito un operatore della struttura di accoglienza dove stava scontando gli arresti domiciliari

Un 23enne di origine albanese è stato arrestato dai carabinieri dopo aver aggredito un altro ospite della struttura di accoglienza dove stava scontando gli arresti domiciliari. Si tratta dell'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla corte d’Appello di Bologna: ora si trova in carcere alle Novate. I reati contestati sono quelli di lesioni personali e minaccia.
«Nei giorni scorsi - spiegano i carabinieri - il giovane, già agli arresti domiciliari presso una comunità terapeutica della Valnure per rapina, per futili motivi ha aggredito un altro ospite della struttura colpendolo al viso con schiaffi, procurandogli lesioni personali guaribili in tre giorni, e minacciandolo di morte. Gli accertamenti condotti dai carabinieri della stazione di Pontedellolio, intervenuti in seguito all’evento, hanno permesso di ottenere l'arresto del giovane».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento