Associazione Pendolari: "Sfratto atto grave e illegittimo, niente chiavi della sede"

L'Associazione Pendolari non ha riconsegnato al Comune le chiavi della sede da cui sono stati 'sfrattati' proprio da palazzo Mercanti. L'Associazione: "Lo sfratto atto ingiustificato e illegittimo"

L'ssociazione pendolari piacentini non ha riconsegnato al Comune le chiavi della sede da cui sono stati "sfrattati" proprio da Palazzo Mercanti. Ieri, 4 aprile, scadeva il temine contenuto nella raccomandata inviata dall'amministrazione comunale al presidente dell'associazione Ettore Fittavolini, in cui si chiedeva di controdedurre l'ingiunzione entro il 4 aprile. I pendolari ritengono l'atto ingiustificato e illegittimo, quindi hanno deciso di resistere spendendo alla responsabile del procedimento, la dirigente Daniela Crippa, una lettera con le proprie ragioni. A firmarla gli avvocati Umberto Fantigrossi e Maria Paola Canepari. Così riporta Libertà di oggi, 5 aprile.

LE RAGIONI DELL'ASSOCIAZIONE - Due i punti fondamentali su cui si basa l'opposizione. "Innanzitutto - spiega Fittavolini - c'è una questione formale: nel 1997 quei locali ci vennero dati in uso con una delibera della giunta comunale, che aveva riconosciuto il pubblico interesse connesso alla nostra attività, oltre a sostenere l'associazionismo dei cittadini così come previsto dalla statuto del Comune. Sono tutti elementi ancora presenti e validi, quindi non possono toglierci la sede dicendo che sono venuti meno. E comunque per sfrattarci non basta una raccomandata, ma ci vuole un'altra delibera di giunta". Oltre a quella di metodo, viene sollevata poi anche una questione di merito: secondo l'associazione nell'ingiunzione mancano completamente le motivazioni che giustificherebbero il provvedimento, quindi per i legali è stato anche difficile contro dedurre in maniera completa.

'ATTO GRAVE E ILLEGITTIMO' - "Il sindaco Reggi - sostengono i pendolari - ha detto solo alla stampa che dobbiamo lasciare la sede perché non vogliamo condividerla con un'altra associazione, di questa e di altre ragioni non c'è traccia in alcun atto ufficiale. E certo noi non possiamo basarci su un'intervista la giornale per rispondere al Comune. In ogni caso questione resta aperta, noi non abbiamo intenzione di mollare perché siamo di fronte a un atto molto grave, che vuole colpire l'associazione che maggiormente rappresenta e tutela le migliaia di pendolari piacentini". Pare proprio destinata a proseguire, quindi, la battaglia per la sede: si tratta delle stanze, a fianco del capannone delle biciclette, che accolgono i pendolari durante le assemblee, che ospitano gli incontri dell'associazione e che vengono utilizzate come ufficio ed archivio dai volontari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quei locali - sostengono i pendolari - erano stati assegnati alla nostra associazione con una delibera del 1997, una decisione che premiava e valorizzava il lavoro svolto in quegli anni dai volontari, un contributo che è continuato in tutti questi anni e che ha permesso alle varie amministrazioni che si sono susseguite di chiarire e risolvere diversi problemi legati ai temi del pendolarismo piacentino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento