Azione Cattolica Italiana, il treno della pace parte da Borgo Faxhall

Ogni anno l'associazione coinvolge i ragazzi e le loro famiglie in un percorso di riflessione e studio sul tema della Pace

Un momento dell'evento

Un fiume di giovani uniti nel nome della Pace nella mattinata di domenica 31 gennaio, ha animato di giochi e risate la galleria commerciale Borgo FaxHall, prima tappa del viaggio che Azione Cattolica Italiana delle diocesi di Piacenza-Bobbio, Fidenza e Parma ha organizzato in occasione del tradizionale mese della Pace.

Ogni anno, tra gennaio e febbraio, l’Associazione coinvolge i ragazzi e le loro famiglie in un percorso di riflessione e studio sul tema della Pace. Quest'anno la giornata di festa e preghiera si è svolta a Fidenza con la partecipazione di oltre 300 ragazzi piacentini tra i 6 e i 14 anni e dei loro accompagnatori. Per sottolineare l’importanza del momento e far vivere ai giovani un momento di confronto e crescita comune, Acr, ha voluto organizzare un vero e proprio viaggio, metafora del cammino di fede compiuto dai bambini e dai ragazzi durante questo mese.

viaggio Azione Cattolica Pace partenza Borgo Faxhall-2Il treno di "AcCIUFfa la Pace!" è quindi partito dalla galleria Borgo FaxHall con una mattinata di festa in cui non sono mancati giochi, canti e un vero e proprio flash mob che i ragazzi hanno improvvisato disponendosi in piccoli gruppi per comporre la scritta "pace" visibile dal terzo piano del centro commerciale. Un momento di comunione che ha rinforzato il legame tra i partecipanti, coinvolgendo anche tutti i clienti del centro commerciale divertiti e sorpresi di trovarsi immersi in tanta allegria e colori.

Prima di prendere il treno che li avrebbe portati a Fidenza, dove si è svolta la cerimonia eucaristica alla presenza dei vescovi delle diocesi di Piacenza-Bobbio, Fidenza e Parma, a tutti i partecipanti è stata regalata una borsina in tnt personalizzata con il marchio Borgo FaxHall colma di doni e gadget che i commercianti del centro hanno voluto mettere a disposizione dei giovani per accompagnarli durante tutta la giornata. Un piccolo segno per sostenere la pace nei cuori degli adulti di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento