Cade dalla scala e batte la testa, 50enne trovato morto in casa

Tragico rinvenimento da parte dei parenti in un appartamento di corso Vittorio Emanuele. La Procura potrebbe disporre un'autopsia nei prossimi giorni

La polizia e il 118 intervenuti sul Corso

Il corpo senza vita di un uomo piacentino di 50 anni è stato trovato la mattina del 22 settembre in un appartamento di corso Vittorio Emanuele. Qui sono accorse le volanti della polizia e il 118 dopo che alcuni parenti, non avendo più avuto suo notizie da qualche giorno, si sono recati a casa sua. Una volta entrati, la tragica scoperta. L’uomo era riverso vicino alla scala di un soppalco. Dai primi accertamenti della polizia (sul posto anche la Scientifica) pare che il 50enne sia caduto dalla scala battendo violentemente la testa sul pavimento. Un trauma che gli è stato fatale. Sembra che di recente avesse subito un'operazione a una gamba e che in questi giorni camminasse con l'utilizzo delle stampelle: un fattore che potrebbe aver contribuito alla perdita di equilibrio sulla scala e alla tragica caduta. La morte pare risalga a parecchie ore prima. La Procura della Repubblica di Piacenza potrebbe disporre a breve un’autopsia per chiarire con precisione le cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento