Castello, in arrivo le isole direzionali nella zona "La gatta"

A settembre partiranno i lavori per la realizzazione delle isole di canalizzazione in località "La Gatta", insediamento industriale e abitativo alle porte di Castelsangiovanni. Lavori da 270mila euro

A settembre partiranno i lavori per la realizzazione delle isole di canalizzazione in località "La Gatta", insediamento industriale e abitativo alle porte di Castelsangiovanni, diviso dalla ex statale 412 "La Valtidone". In vista dell'imminente avvio del cantiere questa mattina è arrivato sul posto l'assessore provinciale alle Infrastrutture e alla viabilità Sergio Bursi affiancato dal dirigente servizio gestione e manutenzione strade Davide Marenghi. Presenti anche il vicesindaco di Castello, Giovanni Bellinzoni (con i tecnici Silvano Gallerati e Claudio Crisanti), Filippo Costa (rappresentante dell'impresa esecutrice Maserati) e Giuseppe Bernini, direttore dei lavori, insieme ad alcuni abitanti e imprenditori.

271MILA EURO IL COSTO - Il costo complessivo dell'intervento, che verrà realizzato dopo la verifica (durata un anno) della funzionalità della segnaletica provvisoria, è di 271mila euro, la cifra racchiude i contributi dei privati (Cristaltempra vetreria, famiglie Dosi e Chiesa, Hotel Rizzi, supermercato Famila e azienda conserviera Manzella), della Provincia e del Comune. Le isole saranno tre, verranno realizzate, indicativamente, in 30 giorni, e saranno poste in prossimità dell'accesso alla strada privata di Parasacco, dell'azienda Manzella e del supermercato Famila. Separeranno i due flussi di marcia e serviranno a recuperare spazio per le corsie dedicate alle svolte a sinistra in ingresso e in uscita a servizio del supermercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA VIABILITA' - Come già "collaudato" nella fase di prova (e attualmente in essere) chi uscirà dalla strada Parasacco e i mezzi in uscita dall'azienda Manzella saranno obbligati a svoltare a destra, mentre per chi arriva da Castelsangiovanni sarà possibile l'ingresso a sinistra solo nello svincolo che si trova oltre il Famila . "L'intervento - ha spiegato l'assessore Bursi - consente la messa in sicurezza delle intersezioni dell'ex statale. Si tratta di un tratto particolarmente trafficato, attraversato quotidianamente da un flusso ininterrotto di lavoratori e turisti. La strada è diritta ed viene percorsa a velocità sostenute. Le isole tutelano gli automobilisti che affrontano l'intersezione, semplificando le procedure di svolta". "Con la prima amministrazione Capelli - ha spiegato il vicesindaco - e la costruzione del Famila, la viabilità nella zona è stata modificata e posizionata la segnaletica provvisoria. Dopo un anno tutto sembra procedere al meglio, le pochissime modifiche apportate non sono state sostanziali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento