«Cinquantamila servizi con 2mila volontari: il nostro modo di essere vicino alle persone»

Positivo il bilancio del 2017 per la Pubblica assistenza Croce Bianca, illustrato da Paolo Rebecchi

Al centro, Paolo Rebecchi (foto Bonetti)

Nella mattinata del 28 novembre si è svolta nella sede della Croce Bianca di Piacenza la presentazione del bilancio di chiusura anno di Anpas Piacenza, esposta dal coordinatore provinciale e responsabile regionale della protezione civile Anpas Emilia Romagna Paolo Rebecchi che quest’anno compie vent’anni in servizio operativo. Con lui erano presenti Gianfranco Losi e Alessandra Parmigiani (Referenti Protezione Civile Anpas Pc), Maria Giulia Frino (Referente segreteria provinciale Anpas Pc), Francesco Fermi e Matteo Zangrandi (Referenti area comunicazione e social).

«Devo complimentarmi con tutto lo staff e tutti i volontari delle quattrodici Pubbliche Assistenze della provincia di Piacenza – spiega Rebecchi – i dati di quest’anno risultano imponenti e rendono bene l’idea di quanto la nostra organizzazione sia di supporto alla nostra Provincia. Le associazioni della nostra provincia sono disponibili tutti i giorni e molte sono attive 24 ore al giorno, oltre all’attività di Emergenza Sanitaria in collaborazione con il 118 e il trasporto e assistenza di vari pazienti, quest’anno è stato caratterizzato da diversi avvenimenti, come ad esempio in gennaio il sisma che ha colpito il centro Italia, in quel caso siamo scesi in campo dalle prime ore con mezzi di Protezione Civile e ambulanze per garantire una giusta catena di soccorso. In luglio abbiamo partecipato al concerto di Vasco Rossi al Modena Park, dove c’è stato un imponente spiegamento di risorse per garantire assistenza ai 200mila partecipanti, mentre in settembre abbiamo organizzato una maxi esercitazione in collaborazione con il 118 di Piacenza, che ha visto coinvolti più di 200 operatori. In ottobre abbiamo preso parte alla manifestazione Futuro in Salute, organizzata dall’ Asl di Piacenza, e recentemente l’emergenza ghiaccio che ha visto impegnati i volontari sia nella nostra provincia che in quelle limitrofe».

I dati di bilancio Anpas Piacenza 2017:
quasi 50.000 servizi tra ordinari ed emergenza
oltre 2000 volontari
32 dipendenti
Oltre 1.600.000 Km
62 ambulanze
12 auto di servizio
16 mezzi tipo pulmini e trasporto diversamente abili
14 mezzi operativi vari

Doverosi i ringraziamenti da parte di Rebecchi, ai volontari e alle loro famiglie, che ogni giorno dedicano il loro tempo alla cittadinanza. «Sono passati molti anni - ricorda -  da quando sono entrato nel mondo del volontariato, per la precisione venti: ricordo dall’emergenza sulle ambulanze della Croce Bianca, all’impegno in Anpas, una strada che ho percorso con un gruppo di amici con cui sono riuscito a fare squadra. Il mondo del volontariato non mi ha cambiato la vita, ma è diventata la mia vita, ho ricevuto tanto e quindi mi sono messo in gioco al cento per cento. Quest’anno sono stato inviato a Bruxelles al Parlamento Europeo a seguire un progetto internazionale e questo mi ha fatto capire meglio la pianificazione Europea. Il mondo cambia velocemente ed in ogni epoca gli uomini che la vivono pensano di essere in quella più difficile, ma poi ne arrivano altre, per cui credo che occorra solo mantenere la voglia di stringere i denti e di stare uniti per proseguire la strada».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento