Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Con la promessa di un lavoro truffa due ospiti di un centro di accoglienza, denunciato 

Nei guai è finito un 70enne, ex operatore di un centro di accoglienza, l'uomo dovrà rispondere di sostituzione di persona

Ha usato i documenti di un conoscente pensionato e invalido per avviare la procedura di regolarizzazione con la promessa di un lavoro fatta a due ventenni del Bangladesh. Nei guai è finito un 70enne, ex operatore di un centro di accoglienza, l'uomo dovrà rispondere di sostituzione di persona. Con le sua esperienza e conoscenze ha truffato e derubato di 3800 euro in tutto due giovani ospiti di una struttura di accoglienza: aveva promesso loro un lavoro come badante appunto di un anziano, ha finto di fissare colloqui per i documenti di identità e di aver avviato tutto l'iter, quando ha intascato i soldi  è sparito. I carabinieri dopo alcuni accertamenti lo hanno identificato e denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la promessa di un lavoro truffa due ospiti di un centro di accoglienza, denunciato 

IlPiacenza è in caricamento