rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Deve scontare sette anni di carcere, trovato grazie alla quarantena Covid

Alle Novate un 46enne cinese. Era stato condannato insieme ad altri connazionali per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Doveva scontare più di sette anni di carcere perché condannato insieme ad altri connazionali per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ora un cinese di 46 anni è finito alle Novate. E' stato arrestato il 1 dicembre dai carabinieri della stazione di Piacenza Levante che hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Oristano. Il cinese è stato trovato in un'abitazione nella zona di via Dante: da quanto emerso abitava con alcuni connazionali che tempo fa lo avevano ospitato durante la quarantena da Covid-19. Gli elenchi e i domicili delle persone sottoposte a isolamento sono a disposizione delle forze dell'ordine che devono controllarne il rispetto ed eventuali violazioni ed è così che incrociando i dati i militari hanno rintracciato l'ultima residenza dell'uomo. Si sono presentati alla porta, l'hanno trovato e infine portato in carcere. E' accusato di aver fatto arrivare in Italia, precisamente ad Oristano, cinesi clandestini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deve scontare sette anni di carcere, trovato grazie alla quarantena Covid

IlPiacenza è in caricamento